// RESTA AGGIORNATO SEGUI TECHZILLA

Apple, grazie ad iPad2, ha quasi triplicato il numero di tablet con iOS spediti nel secondo trimestre rispetto allo stesso periodo del 2010, ma allo stesso tempo ha visto anche la sua quota sul mercato globale dei tablet notevolmente ridimensionata; l’anno scorso iOS su tablet deteneva un dominio quasi incontrastato, ora le cose sono cambiate.
Apple iOS , installato su iPad e iPad 2, un anno fa deteneva il 94,3 per cento del mercato mondiale dei tablet, secondo Strategy Analytics. La cifra è scesa a solo il 61,3 per cento del mercato mondiale nel secondo trimestre del 2011.
Google Android OS è stato, ovviamente, il più grande avversario. I tablet Android sono passati dal misero 2,9 per cento del mercato mondiale nel secondo trimestre del 2010 al 30,1 per cento nel trimestre appena concluso.
Il numero di tablet venduti con sistema Android è di 4,6 milioni nel secondo trimestre di quest’anno rispetto a soli 100.000 nel trimestre dell’anno precedente, sempre secondo Strategy Analytics. Non sono dati troppo scioccanti considerando la poca scelta di dispositivi tablet con Android dell’anno scorso, al contrario oggi sono molti i produttori attivi, tra cui Motorola, Samsung, Asus, Acer, Toshiba e HTC.
Guardando i dati dall’alto però emerge un dato interessanti, il mercato dei tablet nel suo complesso è cresciuto del 331 per cento nell’ultimo anno e anche Apple è cresciuta in termini di unità consegnate.

Nel secondo trimestre del 2010 su 3,5 milioni di tablet spediti, gli iPad toccavano quota 3,2 milioni. Nello stesso periodo di quest’anno sono state ben 15,1 milioni le unità vendute, contro i 9,3 milioni del primo trimestre di quest’anno.
Al terzo posto, dopo iOs e Android, troviamo Microsoft con il suo Windows 7, installato su 700.000 dispositivi; al quarto posto Research in Motion con il sistema operativo QNX per i 500.000 BlackBerry PlayBook venduti nel trimestre.

// CONDIVIDI  

COMMENTA