// RESTA AGGIORNATO SEGUI TECHZILLA
ASUS MemoPad FHD 10: il tablet economico solo nel prezzo

Scheda Recensione

In prova: ASUS MemoPad FHD 10
  • Design ed ergonomia8
  • Display9
  • Prestazioni7
  • Multimedialità7.5
  • Autonomia9
  • Software7
  • Rapporto qualità/prezzo8
Voto Techzilla7.9
Voto utenti Vota ↓8.7
3 voti

Oggi ci ritroviamo con un, non proprio nuovissimo per il mercato, tablet Android di ASUS. Si tratta dell’ASUS MemoPad 10 FHD un tablet che abbiamo l’occasione di recensire grazie all’ufficio stampa dell’azienda che ci ha concesso una demo unit.

Quello che vedremo nel corso di questa recensione sarà un tablet di quelli tradizionali, niente cover con tastiera e niente possibilità di avere una docking station, semplicemente un tablet Android come gli abbiamo conosciuti in tutto questo tempo e come i produttori ne hanno sfornati a palate negli ultimi anni.

Si tratta quindi di un tablet economico ma non troppo, con un uso più improntato sulla multimedialità, ma non troppo sul gaming, un tablet da utilizzare come compagno del vostro caro computer perché non riuscirà a sostituirlo sia per via delle limitazioni della categoria sia per un sistema operativo non troppo ottimizzato. Ma partiamo con questa recensione dell’ASUS MemoPad 10 FHD!

Asus ME302KL-1B008A Memopad FHD 10 Tablet, Display 10.1 Pollici FullHD, Android Jellybean 4.2, Fino a 10 Ore di Autonomia, Blu
Asus ME302C-1B062A MemoPad FHD 10, Display 10.1 Pollici, FullHD, 16 GB SSD, Doppia Fotocamera, Blu
Cover custodia Slimfit per Asus MeMO Pad FHD 10.1" (ME302C) e Asus MeMO Pad Smart 10" (ME301T) in colore nero di Gecko Covers

 

Evecase Pellicole Protettive di Schermo di PET per Asus MemoPad FHD10 FHD 10 ME302C 10.1 Android Tablet - Pacchetto di 4 - 2 trasparente normale e 2 antiriflesso
Asus 90XB00GP-BSL0Q0 Cover Rigida per ASUS MeMO Pad FHD 10, colore: Nero
kwmobile 3in1:Elegante custodia in pelle per Asus Memo Pad FHD 10 ME302C / ME302KL in Nero con pratica FUNZIONE DI SUPPORTO + Pellicola, cristallino + Pennino, Nero
Caricamento offerte in corso..

ASUS MemoPad FHD 10 – Specifiche

ASUS MemoPad FHD 10 recensioneIn termini di specifiche non abbiamo l’ultimo hardware che si possa montare attualmente su un tablet. Infatti questo modello monta un processore Intel Atom di “vecchia generazione” che ha già un anno sulle spalle. Il SoC è un Intel Atom Z2560 dual-core con Hyper Threading da 1.6 GHz accompagnato da una GPU non troppo potente SGX 544MP2 e RAM DDR2.

A bordo però troviamo un ottimo display 16:10 Full HD, come ci suggerisce il nome, due fotocamere ormai onnipresenti su qualunque tipo di tablet, buone opzioni per l’espandibilità e un’ottima batteria. E’ disponibile anche una versione LTE con processore Qualcomm. Ecco le sue specifiche complete:

  • Schermo: 10.1 pollici LED a risoluzione 1920 x 1200;
  • Sistema Operativo: Android 4.2 aggiornabile ad Android 4.3;
  • CPU: Intel Atom Z2560 dual-core con Hyper Threading da 1.6GHz;
  • GPU: PowerVR SGX 544MP2;
  • RAM: 2 GB DDR2;
  • Fotocamere: 5 MP posteriore (1080p), 1.2 MP frontale (720p) e doppio microfono;
  • Connettività: Wi-Fi 802.11 a/b/g/n, Bluetooth 3.0, lettore di schede microSD;
  • Storage:16-32GB eMMC espandibilei;
  • Porte: 1x microUSB, 1 microHDMI, 1 jack uscita/ingresso combinati;
  • Peso: 580 grammi, dimensioni 264.6 x 182.4 x 9.5 mm;
  • Batteria, 25Wh (10 ore).

ASUS MemoPad FHD 10 – Design

ASUS MemoPad FHD 10 recensione

Per un tablet essere economico ASUS si è sforzata a non farcelo pesare troppo questa sua caratteristica. Si tratta infatti pur sempre di un tablet con una scocca in plastica ma gommata e con una texture particolare che aiuta molto a non farcelo scivolare di mano mentre lo stiamo usando.

Il materiale usato dall’azienda Taiwanese trattiene il sudore delle mani, che in questo periodo è davvero tanto, ma lo riesce a nascondere abbastanza bene se non teniamo il dispositivo controluce. Il peso del tablet è molto contenuto e lo spessore è molto ridotto e questo non vi stancherà molto mentre lo usate.

Per quanto riguarda il calore prodotto, in certe occasioni, come il gaming un po’ più pesante, ad esempio in Asphalt, si fa sentire sui bordi del dispositivo ma non è un grosso problema come altri terminali. Piccolo appunto sta nei tasti. Questi infatti non hanno una corsa lunga e non ci permettono facilmente di capire se effettivamente lo abbiamo premuto.

ASUS MemoPad FHD 10 – Display

ASUS MemoPad FHD 10 recensione

Il display di questo tablet è sicuramente il punto che ci ha colpiti di più. Un tablet sotto i 300€ (nella versione LTE che non è quella recensita da noi) che offre un display Full HD non è comune. La concorrenza, Galaxy Tab 4 in primis offre ancora degli schermi 1280 x 800 che cominciano a mostrare gli anni.

Anche se si tratta di un pannello IPS gli angoli non sono proprio quello che avremmo visto su un dispositivo più costoso ma non sono nemmeno quelli di un pannello tradizionale. La luminosità è buona ma non altissima, rientra nella media dei tablet economici ma all’esterno, sotto la diretta luce del sole non possiamo vederci molto.

Per quanto riguarda il pannello touch non c’è nulla da dire, ormai si è raggiunti una tale precisione su qualsiasi dispositivo che non ne vale la pena nemmeno parlarne. Mentre per quanto riguarda il vetro in sé vediamo come esso trattenga molto le impronte delle dita che quindi impediscono una corretta fruizione dei contenuti a schermo.

ASUS MemoPad FHD 10 – Prestazioni

Qui arriva un po’ la delusione di questo dispositivo. Forse con la versione Qualcomm sarebbe andato meglio, ma per ora non possiamo darvi alcuna conferma. Nonostante ci sia stato un aggiornamento software (del quale parleremo in seguito) non abbiamo trovato evidenti miglioramenti.

Il tablet è molto veloce e il multitasking funziona benissimo grazie ai 2 GB di RAM ma il problema è che tutto scatta, non è molto fluido e per caricare le applicazioni più pesanti richiede più tempo del dovuto. Abbiamo ad esempio provato Asphalt 8 e Minion Rush, noti per essere particolarmente esigenti su Android ed entrambi ci hanno dato qualche rallentamento. Forse questo chip Intel non è stata la scelta migliore.

Abbiamo infine eseguito una serie di benchmark per valutare le prestazioni di questo tablet. I risultati si riferiscono al tablet aggiornato ad Android 4.3 Jelly Bean rilasciato da ASUS. Per quanto riguarda AnTuTu e quindi le prestazioni generali del sistema il punteggio è stato di 16955 piazzandosi appena al di sotto del Galaxy S3.

ASUS MemoPad FHD 10 recensione benchmark

Abbiamo poi testato il browser di sistema personalizzato da ASUS con Vellamo che ci ha risposto con un risultato di 1862 punti. Per quanto riguarda il test grafico ci siamo rivolti a 3D Mark che utilizziamo anche sui PC Windows, che ci ha dato nel test Ice Storm Unlimited un punteggio di 5444 punti con un piazzamento praticamente alla pari con l’Adreno 225 che non è proprio il massimo ad oggi.

ASUS MemoPad FHD 10 – Multimedialità

ASUS MemoPad FHD 10 recensione (7)

Data la mancanza di una tastiera dock compatibile, possiamo dire che questo tablet sia maggiormente votato alla multimedialità piuttosto che alla produttività e questo è in parte vero. A bordo però non troviamo alcun player multimediale veramente completo che comunque è facilmente reperibile sul PlayStore.

Una volta fatto questo sarà davvero splendido utilizzare questo tablet di ASUS per guardare i vostri film, le vostre serie tv o altri contenuti grazie all’ottimo display che vi abbiamo descritto in precedenza, ma utilizzate un paio di auricolari. Questo non perché gli altoparlanti di sistema non siano sufficienti.

Anzi il volume se disabilitate la modalità risparmio energetico dall’AudioWizard di ASUS (che fornisce ottime equalizzazioni) è molto alto e l’effetto stereo si sente però la collocazione è scomoda e se lo dovete utilizzare con le mani probabilmente coprirete le due piccole unità poste sul retro.

Restano le fotocamere. Si tratta di una coppia di cam una da 5 MP sul retro che scatta foto semplicemente sufficienti, e la seconda frontale che ne scatta di discrete considerando la sua dimensione e la sua risoluzione. Ovviamente, come potete notare dalle foto, manca ogni tipo di flash. I video sono discreti e il doppio microfono aiuta molto ma, come ogni tablet, è scomodo scattare foto o riprendere video avendo uno schermo da 10 pollici in mano.

Da citare sono anche la presenza di una porta microUSB che supporta l’USB Host e alla quale quindi potrete collegare i vostri Hard disk esterni o le vostre chiavette di memoria USB e la porta microHDMI. Non manca nemmeno il supporto al Miracast che purtroppo noi non siamo riusciti a sfruttare.

ASUS MemoPad FHD 10 recensione

ASUS MemoPad FHD 10 – Autonomia

Altro ottimo comparto di questo tablet è l’autonomia. Il produttore dichiara ben 10 ore di utilizzo continuato e non possiamo che concordare. Abbiamo infatti caricato il tablet una volta ogni due giorni con un utilizzo abbastanza moderato con il risparmio energetico attivo e il WiFi sempre in funzione.

Abbiamo notato infatti che nell’utilizzo normale non abbiamo un enorme calo prestazionale se abilitiamo il risparmio energetico intelligente. Questo però ci aiuta a far durare di più la batteria del nostro tablet. Nei nostri test abbiamo sempre tenuto la luminosità dello schermo in automatico, anche se non ci piace che il tablet sia troppo parsimonioso.

Il sensore è molto sensibile, forse anche troppo, ma funziona bene. Con un uso più intenso siamo sicuri che questo MemoPad riuscirà a garantirvi almeno una giornata intera di utilizzo misto con navigazione web, lettura di documenti e qualche piccolo momento di gioco.

ASUS MemoPad FHD 10 – Software

ASUS MemoPad FHD 10 recensione (11)

Non si tratta della nuova ZenUI, almeno per il momento, ma ASUS ha profondamente ma velatamente personalizzato questo tablet. Abbiamo ad esempio le applicazioni “fluttuanti” che molti prodotti posseggono e che, pur non essendo rapidissime, migliorano l’esperienza multitasking,

Abbiamo inoltre la presenza di un ventaglio di opzioni e applicazioni personalizzabili con uno swipe dalla barra dei tasti virtuali e che non ci rimanda allo spesso indesiderato Google Now immediatamente. Non manca una tendina delle notifiche completamente rivisitata con i toggle in prima schermata e una serie di app del produttore. La tastiera ASUS invece non ci è piaciuta molto spesso lenta e imprecisa.

tra queste applicazioni troviamo AOLink per guardare ì film anche in rete LAN, App Backup per salvare al sicuro i dati delle app tanto cari ai videogiocatori che cambiano o formattano il loro tablet, AppLocker che ci permette di bloccare con una password alcune app, ASUS Artist per disegnare (un po’ scomoda con le dita), ASUS Splendid per la regolazione dei colori dello schermo, ASUS Studio per modificare le foto, ASUS ToDo, AudioWizard, un dizionario in lingua inglese, un File Manager.

E ancora un lettore di documenti (MyLibrary), un’app per le note, l’app per la gestione del risparmio energetico, lo specchio che non è altro che la fotocamera frontale, un’utility per il Parental Control, WebStorage il cloud secondo ASUS, Story che ci permette di creare diari con foto e video e Zinio per l’acquisto delle riviste.

Un parco software molto ampio e molto personale e di questo bisogna darne merito ad ASUS ma la cosa secondo noi più essenziale è mancata ovvero l’ottimizzazione di Android e del kernel Linux. Il tablet infatti ci si è riavviato spontaneamente diverse volte e la fluidità di sistema non è il massimo considerando il processore e i 2 GB di RAM.

ASUS MemoPad FHD 10 recensione (4)

ASUS MemoPad FHD 10 – Conclusioni

Con i MemoPad ASUS si è gettata nel mercato dei tablet tradizionali per la prima volta e forse ha ancora bisogno di un po’ di pratica mentre sui Transformer ha più esperienza . Il dispositivo appare molto promettente, economico con uno schermo ottimo ma non troppo luminoso completo ma allo stesso tempo incompleto.

Speriamo in eventuali aggiornamenti software perché oltre all’enorme parco di applicazioni personalizzate da ASUS il firmware di sistema non è il massimo e la GPU PowerVR integrata non riesce forse ad esprimersi come dovrebbe. La versione LTE, disponibile a 299€ con processore Qualcomm potrebbe essere più interessante.

Un tablet dall’autonomia ottima, dalle fattezze giuste che non sanno di economico con altoparlanti ottimi stereo ma forse mal collocati e che dà ad ASUS molto margine di miglioramento.

Pro e Contro ASUS MemoPad FHD 10 recensione

ASUS MemoPad FHD 10 – Offerte

ASUS MemoPad FHD 10 si trova in offerta a meno di 300€ nella variante LTE, leggermene diversa per processore e connettività da quella da noi provata durante la recensione. Si tratta di un’unità con chip Snapdragon S4 Pro quad-core all’altezza degli Snapdragon 600 più o meno. Per le altre offerte vi lasciamo questi link:

Asus ME302KL-1B008A Memopad FHD 10 Tablet, Display 10.1 Pollici FullHD, Android Jellybean 4.2, Fino a 10 Ore di Autonomia, Blu
Asus ME302C-1B062A MemoPad FHD 10, Display 10.1 Pollici, FullHD, 16 GB SSD, Doppia Fotocamera, Blu
Cover custodia Slimfit per Asus MeMO Pad FHD 10.1" (ME302C) e Asus MeMO Pad Smart 10" (ME301T) in colore nero di Gecko Covers

 

Evecase Pellicole Protettive di Schermo di PET per Asus MemoPad FHD10 FHD 10 ME302C 10.1 Android Tablet - Pacchetto di 4 - 2 trasparente normale e 2 antiriflesso
Asus 90XB00GP-BSL0Q0 Cover Rigida per ASUS MeMO Pad FHD 10, colore: Nero
kwmobile 3in1:Elegante custodia in pelle per Asus Memo Pad FHD 10 ME302C / ME302KL in Nero con pratica FUNZIONE DI SUPPORTO + Pellicola, cristallino + Pennino, Nero
Caricamento offerte in corso..

ASUS MemoPad FHD 10 – Galleria

Si ringrazia l’ufficio stampa ASUS per il sample testato

// CONDIVIDI  

COMMENTA