Banda Ultra Larga, la regione Lombardia stanzia 1 milione di euro

La Regione Lombardia quest’estate punta sul web. Quanto annunciato in un comunicato stampa, la regione meneghina ha stanziato ben 1,1 milioni di euro per la realizzazione della banda ultra larga, ovvero una connessione internet  molto più veloce della classica pari a oltre 20 megabit.

Con la convenzione stipulata fra la Regione e i Comuni di Monza e Concorezzo, la Camera di Commercio di Monza e Brianza e il Distretto Green e High Tech, e’ partitoha dato il via all’iter per l’avvio della sperimentazione della famosa banda ultra larga (detta anche B.u.l.) ed ovviamente lo sviluppo di tutti i servizi collegati.

I passaggi e le scartoffie che permetteranno alle oltre 561 aziende di sfruttare la B.u.l. sono state presentate due settimane fa a Palazzo Lombardia, in una conferenza stampa presieduta dal presidente di regione Roberto Formigoni e dall’assessore all’Ambiente, Energia e Reti Marcello Raimondi. Formigoni ha dichiarato:

Dopo aver garantito a tutti i cittadini la connessione alla banda larga oggi facciamo un altro importante passo avanti per facilitare anche il lavoro e il benessere… Lo sviluppo della rete in fibra ottica potrà da un lato supportare le imprese a migliorare la propria produttività e, dall’altro, consentire all’intero territorio di rimanere fortemente attrattivo. Non si può infatti dimenticare che sempre più imprese decidono di investire nella nostra regione, oltre i 2/3 del totale nazionale. Numeri importanti, ma non ci accontentiamo e vogliamo fare ancora di piu’ e meglio, abilitando nuovi servizi che incideranno fortemente sulla produttività, l’efficienza e la competitività delle aziende coinvolte

Non perdere nessuna notizia, aggiungici agli amici!

COMMENTA