Digg venduto a Betaworks per soli 500 mila dollari

Betaworks ha confermato al Wall Street Journal che l’accordo per acquistare il social news aggregator Digg è stato raggiunto oggi. Il prezzo pagato da Betaworks per Digg, secondo il WSJ , è di soli $ 500.000;  di molto, ma molto inferiore rispetto alle precedenti offerte di Google nel 2006, stimate intorno ai $ 200 milioni.

Il tracollo di Digg

Fondata da Kevin Rose nel 2004, Digg ha subito una riprogettazione estremamente impopolare nel mese di agosto del 2010, che è considerata in parte la causa del suo calo di popolarità. Si stima che Digg generi tra 4,5 e i 7 milioni di visitatori unici ogni mese, ma le statistiche sono in calo. Altro problema è la recente riconsiderazione di Google dei link provenienti dalle social directory, come Digg, per il posizionamento degli articoli sul web, che ha causato un ulteriore calo della popolarità del servizio. Rose si è dimesso dal ruolo di CEO della società nel marzo del 2011.

Il riassetto della società

L’operazione di acquisizione di Digg è confermata, ma il prezzo di acquisto ancora no, tanto che l’attuale CEO di Digg, Matt Williams, ha dichiarato che il “corrispettivo totale è notevolmente superiore” rispetto ai 500.000 dollari riportati dal Wall Street Journal. Vi aggiorneremo non appena verrà chiarito il prezzo totale.. Anche se l’acquisto riguarda il sito, la tecnologia, e il marchio, nessuno dei restanti dipendenti di Digg sono inclusi nell’accordo. Molti del team di Digg hanno comunque già lasciato il lavoro lo scorso maggio per lavorare su The Washington Post SocialCode.

Via

Non perdere nessuna notizia, aggiungici agli amici!

COMMENTA