// RESTA AGGIORNATO SEGUI TECHZILLA
Fifa e Horizon, come stravolgere il gameplay con un semplice tool [La parola agli Utenti]
// CONDIVIDI  

L’ultima settimana di Settembre è una data fondamentale per ogni amante del gioco del pallone. Comincia la Premier League di Rooney? Comincia la Ligue 1 dei neo-parigini Thiago e Ibra? Si parte con laimpoverita Serie A, ma sempre un campionato divertente? Niente di tutto ciò. I campionati sono partita giàda un pezzo, ma da ormai più di dieci anni in quella settimana arriva il gioco di simulazione calcistica più bello ed entusiasmante che sia mai stato prodotto: FIFA!

Sembra uno spot pubblicitario, sembra che io sia stipendiato dal dipartimento marketing della EA e invece no, sono un normalissimo cliente che annualmente paga il suo obolo da 70 Euro per passare nottate intere a giocare con amici e avversari sognando per un momento di saper giocare come Boateng, di fare uno scavino alla Pirlo, di segnare un gol come Ronaldo.

Sembra tutto splendido, tutto incredibilmente appassionante, ma dopo due, massimo tre giorni, il gioco diventa fonte di arrabbiature e non nego anche di un paio di controller distrutti contro il muro. Non sono un matto e nemmeno un violento e adesso spiego per quale motivo non vale la pena spendere tutti quegli euro per soli tre giorni di divertimento.

Horizon per Xbox 360

Il primo di Ottobre di ogni anno, ormai dal 2009, le partite online diventano ingiocabili. Il Live, che dovrebbe essere l’espressione massima del gioco, il fulcro intorno al quale si costruisce tutta l’esperienza di gioco, la modalità che dovrebbe presentarti al mondo degli altri fifa-giocatori, viene letteralmente massacrato da un fenomeno che colpisce tutti i giochi della EA, Halo, Forzamotorsport, e molti altri titoli di cui si può trovare facilmente un elenco in Internet.

Cosa succede in questo primo Ottobre di così incredibile?? Semplicemente viene aggiornato un tool, il cui nome è “Horizon”e che è scaricabile dal sito www.xboxmb.com, che ti permette di editare tutti i parametri del gioco e modificarli a piacimento.

Tanto per essere più chiaro, nella versione di Fifa 12 Cristiano Ronaldo è il giocatore più forte e il suo valore è pari a 92/93 su 100 a seconda di dove viene fatto giocare. Lo stesso vale per Messi; un gradino sotto tutti gli altri fino ad arrivare a giocatori normali come possono essere Abate o Bonucci che hanno un valore che si aggira intorno al 75/78. Con il sopracitato tool il tuo giocatore virtuale che parte da 70 con pochi semplici click del mouse arriva ad avere un valore di 127 su 100



Gameplay Sconvolto da giocatori “Mostri”

Vi sembra normale? Vi sembra corretto? Ho personalmente giocato 1400 partite con il mio virtual player e dopo aver terminato tutte le sfide sono arrivato ad avere un valore di 88, ma è abbastanza evidente che, per quanto bravo possa essere, non ho speranze contro squadre che annoverano nelle loro fila giocatori del 50% più forti, senza alcuna esperienza. Contestualmente alla presentazione di questo tool compaiono su youtube dei simpatici tutorial che ti spiegano come prelevare il file da 624Kb dalla console per modificare o sovrascriverei parametri del tuo giocatore virtuale.

[quote]E’ una operazione che anche i non addetti ai lavoro possono eseguire in meno di 5 minuti.[/quote]

Fifa 12 peggiora le cose

In Fifa 11 le lobby prepartita della modalità Pro Club ti fornivano l’indicazione del valore dei tuoi avversari prima di giocare la tua partita e non appena si vedeva un giocatore con valore 127 si poteva uscire e sperare di trovare dei giocatori più onesti cercando un nuovo match.

Io, e decine di altri giocatori, abbiamo segnalato la cosa alla EA, che non ha fatto alcuna modifica per prevenire il fenomeno, ma ha avuto la semplice idea nel nuovo capitolo Fifa 12 di nascondere il 127 incriminato con la sola informazione del ruolo del giocatore avversario.

Secondo me un problema non lo si risolve cancellando la possibilità di vederlo, ma lavorandoci sopra.

E Fifa 13?

Ho scritto decine di volte, ho aperto altrettante segnalazioni, ho parlato con diversi advisor della EA, ho chattato con diversi tecnici ma nessuno è stato in grado di rispondermi o di rassicurarmi sul fatto che in Fifa 13 questo pasticcio verrà risolto. Niente, nulla di tutto questo, loro si preoccupano di ascoltare le centinaia di critiche riguardanti la piega del calzettone di Bosingwa, il colore della seconda fila di seggiolini nello stadio di Torino, si preoccupano che il giocatore faccia 74 esultanze diverse, che la tensione della rete si congrua al gusto dei videogiocatori, mentre sui problemi seri che rovinano il gioco più bello del mondo tacciono.

Sempre e comunque. Ho scritto loro di tutto, con una infinità di dettagli sulla manifestazione del problema e ho suggerito loro anche come risolvere il problema, visto che lavoro nell’Information Technology da circa 15 anni, ma non hanno avuto nemmeno il buon gusto di spiegarmi cosa li fermasse dall’investire lo 0,1% del loro tempo a risolvere un bug che rovina tutta l’esperienza videoludica.

“A malincuore comprerò PES”

Hanno investito migliaia e migliaia di euro, migliaia di ore-uomo per l’impact engine, per integrare il kinect per poter fare le sostituzioni a voce e non con il joypad e lasciano che i loro clienti vengano presi in giro da giocatori poco corretti e da un servizio di supporto ridicolo che spesso risponde a domande che tu non hai nemmeno rivolto loro. Mi è persino capitato di chiedere semplicemente, dopo una ventina di scambi di messaggi al customer support, se avrebbero pensato di risolvere il problema in Fifa 13 e loro mi hanno risposto con un simpaticissimo “indagheremo sul gamertag da te segnalato”…(????)

Oltre ad essere preso in giro mi sento uno stupido. Siamo a metà di Agosto a meno di due mesi dall’uscita del gioco più bello del mondo ma che ha una longevità di 3 giorni per la modica cifra di circa 23 euro al giorno e quest’ anno penso non mi farò rapinare come nel passato. A malincuore comprerò PES, ma almeno potrò giocare con la speranza di disputare una partita alla pari e magari di vincerne anche qualcuna.

Alberto Nobili

// CONDIVIDI  

COMMENTA

  • Alberto

    Credo che la mia recensione sia caduta nel vuoto….

  • Vlad

    Non ci posso crederei!!! Finalmente un sito che ha la voglia e d coraggio di raccontare e soprattutto di far raccontare le cose come sono e non semplicemente di fare marchette alle major del settore incleoludico Sarei inoltre CUCIOSO di sapere come é vissuta questa espenenza da parte della EA, anche se ho il sospetto che per loro, lo sfogo di qualche utente sia solo una piccola goccia in quell’oceano soldi che un titolo come Fifa gli porta a casa Considerando, però, che d tool Flonzon, costa annuakhente quello che costa d premiato titolo delta EA, credo che anche. signon di Xboxmb coni potino a casa un bel gruzzoletto, anche grazie alla EA Aggiungerei, inoltre, che mi sembra davvero incredibile che una azienda come EA, possa trovare delle difficoltà tecniche nel bloccare il proliferare di trucchi e trucchemni Che rovinano immediabilmente la giocablda del proclub, considerando che stiamo parlando di una delle maggiori software house al mondo, in confronto ad un gruppo di hacker she, io trovo che tutto questo strida un p& e rnr sa che vanno prossimo seguirò il consiglio dei Dogo
    Vlad

  • Enrico di nobili

    Non condivido al 100% l’articolo tuttavia il nocciolo della questione lo condivido eccome ed è proprio su quello che mi voglio soffermare. Possibile che un brand come fifa non sia in grado di prevenire o punire tale fenomeno? Lasciare che accadano queste cose vanifica solo il mio entusiasmo per loro e il tempo che ci ho speso dietro… blah

  • Marco

    Io ho smesso di giocarci proprio per quello.. mi manca, ma la frustazioen era troppa