// RESTA AGGIORNATO SEGUI TECHZILLA

Se avete già avuto modo di provare il nuovo Android Jelly Bean 4.1 per Galaxy Nexus, tramite le rom rilasciata alcuni giorni fa,  allora avrete anche provato a sbloccare il bootloader ( con il solito fastboot oem unlock )  e magari anche ad effettuare il root del dispositivo. Con il nuovo Android Jelly Bean non sembrano tuttavia funzionare gran parte dei tradizionali metodi per ottenere i permessi di root: ecco quindi una semplice guida per effettuare il root del Galaxy Nexus con Android 4.1, procedura testata correttamente sui modelli i9250, ovvero la variante GSM Europea.

Guida – Root Android 4.1 Galaxy Nexus

Premessa: si richiede un minimo id esperienza con i comandi ADB Android

  1. Scarica la tua recovery preferita, ad esempio l’ottima ClockworkMod Touch.
  2. Scarica JB-SuperSU.zip da uno di questi mirror:
  1. Copia il file JB-SuperSU.zip nella root della SD Card del Galaxy Nexus tramite browser o semplicemente con il comando adb push JB-SuperSU.zip /sdcard/
  2. Riavvia in booloader tramite adb con il seguente comando:

adb reboot bootloader
oppure

a terminale spento, tieni premuti i tasti del volume e tieni premuto il tasto accensione fino a quando non entri nella recovery.

  • Installa la recovery personalizzata tramite il comando:
    fastboot flash recovery recovery-clockwork-touch-5.8.0.2-maguro.img (o il nome della tua recovery che hai scaricato nel passo 1)
  • Per far si che la recovery rimanga permanentemente installata devi rinominare il file /system/recovery-from-boot.p dopo aver ottenuto i permessi di root – devi rimontare  /system con permessi rw
  • Dal bootloader spostati nel menu Recovery e premi il tasto per avviarla
  • Scegli “install zip from Sd-Card” ed installa il file JB-SuperSU.zip
  • Riavvia – ora dovrebbe comparire l’icona di uperSU
  • Fai una prova con un qualsiasi programma che richiede root, come ad esempio Root Check o Titanium Backup
  • Fine ;) Avremo effettuato così il root al Galaxy Nexus

 

// CONDIVIDI  

COMMENTA