HP Envy 15 -top

Scheda Recensione

In prova: HP Envy 15
  • Design ed ergonomia8.5
  • Display8.5
  • Prestazioni9
  • Multimedialità9
  • Autonomia7.5
  • Software8.5
  • Rapporto qualità/prezzo8
Voto Techzilla8.4
Voto utenti Vota ↓8.6
23 voti

HP Envy 15 è il nuovo notebook da 15 pollici di fascia alta di HP. Si tratta di un portatile ad altissime prestazioni e di alta qualità in quanto a materiali e a dotazione hardware. Nello specifico il modello che l’ufficio stampa HP ci ha inviato è l’HP ENVY TouchSmart 15-j034el, una sorta di top di gamma della serie lanciata ad inizio Settembre anche sul mercato Italiano.

Nei test che seguiranno cercheremo di soddisfare la maggior parte dei vostri dubbi su questo modello che si è rivelato molto potente ma non privo di piccoli punti deboli che magari sono state delle scelte tattiche per la vendita del prodotto sul mercato.

Nei vari test analizzeremo il bellissimo display, il design molto curato, le prestazioni al top della categoria di prodotti e le enormi potenzialità in ambito multimediale ma con un’autonomia che purtroppo ancora non brilla su questi prodotti fermandosi a valori buoni ma non eccellenti. Ma allora partiamo alla scoperta di questo HP Envy 15!

HP Envy 15 – Specifiche

HP Envy 15 (23)

Il modello che abbiamo avuto a disposizione è una sorta di “top di gamma” per così dire. In tutta la gamma la CPU è la componente comune, un Core i7 Mobile Quad Core di quarta generazione come anche la GPU, un chip Nvidia GT 740M con 2 GB di memoria dedicata.

Quello che cambia è la memoria RAM, lo schermo, il pannello touch e pochi altri optional. Stupisce non di poco la differenza di peso tra la versione normale e quella Touchsmart di circa 300 grammi. Il modello che abbiamo ricevuto per il test si chiama, in codice, HP Envy 15-j034el e queste sono le sue specifiche:

  • Schermo: 15.6 pollici LED IPS a risoluzione 1920 x 1080 con pannello Touch capacitivo a 10 tocchi;
  • Sistema Operativo: Windows 8 64 bit;
  • CPU: Intel Core i7-4700MQ quad core da 2,4 GHz;
  • GPU: Intel HD 4600 + Nvidia GT 740M con 2 GB di memoria DDR3 ;
  • RAM: 12 GB DDR3 1600MHz;
  • Webcam: HP TrueVision HD con doppio microfono digitale integrato ad array
  • Connettività: Wi-Fi 802.11b/g/n, Bluetooth, LAN 10/100/1000 Gigabit, lettore di schede SD;
  • Storage: Hard Disk meccanico 1000 GB (5400 rpm), 24GB riservati;
  • Lettore Ottico: NO
  • Lettore di impronte digitali;
  • Porte: 4x USB 3.0, 1 RJ45, 1 HDMI, 1 jack uscita/ingresso combinati;
  • Peso: 2.5 Kg, dimensioni 37,95 x 25,07 x 2,99 cm;
  • Batteria, 6 celle 62 Whr. (5 ore)

HP Envy 15 – Design

HP Envy 15 (6)

Il portatile è oggettivamente bello. Si tratta di un prodotto costruito con un mix di alluminio, fibra di vetro e plastica. Nello specifico troviamo per la parte posteriore allo schermo e interna sulla tastiera delle scocche in alluminio lucido di colore argento, per lo schermo un rivestimento in vetro con il pannello touch e infine per la parte posteriore al portatile abbiamo l’immancabile plastica.

In realtà la plastica non è visibile e non rovina minimamente l’estetica del portatile. A rendere il design ancora più attraente è quella forma a cuneo che ne riduce drasticamente lo spessore nella parte anteriore del notebook che passa dai poco meno di 3 centimetri fino a circa mezzo centimetro.

Questa particolare combinazione di materiali e giochi di spessori, unito al fatto di non avere una batteria particolarmente ingombrante portano il portatile a pesare molto poco e permettono al peso di essere molto distribuito che quasi sembra più leggero nel trasportarlo tra le mani. Piccolo punto a sfavore, la scocca diventa un po’ molle sotto la tastiera e il retro dello schermo è un po’ flessibile.

HP Envy 15 (9)

Per quanto riguarda la tastiera l’abbiamo trovata abbastanza comoda, con tasti ben distanziati e tastierino numerico che ne migliora le potenzialità in modalità di produttività. Plus non da poco la presenza della retroilluminazione dei tasti della tastiera che vi permetterà di utilizzare questo notebook anche in condizioni di scarsa luminosità ambientale, pecca però di non poter essere regolata in luminosità. Il touchpad è molto ampio e comodo anche se un po’ poco “liscio”.

Per quanto riguarda il calore prodotto, in condizioni normali di uso “office” e “web browsing” non abbiamo rilevato alcuni tipo di riscaldamento su ognuna delle parti del portatile e anche le ventole non si fanno notare molto. Solo quando abbiamo eseguito il test grafico 3D Mark 11 abbiamo rilevato un intensivo rumore delle ventole che espellevano molta aria calda probabilmente e principalmente prodotta dalla GPU Nvidia dedicata.

Le porte sono ben collocate intorno al portatile e il fatto che tutte le USB siano dotate di tecnologia 3.0 è un plus non da poco che rende pronto il dispositivo per un futuro pieno di dispositivi compatibili con questo standard. Ci manca un po’ il lettore ottico che è stato rimosso per migliorare peso, spessore e organizzazione interna del portatile.

HP Envy 15 – Display

HP Envy 15 (16)

Il display è un altro pezzo forte del portatile. Si tratta di un’unità da 15.6 pollici Full HD decisamente definita e con ottimi colori. Guardare un film, una serie tv o semplicemente ammirare le vostre foto o gli sfondi de desktop sarà un piacere per i vostri occhi.

Lo schermo è dotato di tecnologia IPS e fornisce degli ottimi angoli di visuale. La luminosità è molto elevata da garantire ottime capacità di visibilità anche all’esterno anche se non vi permetterà al massimo di utilizzare il portatile per molte ore consecutivamente.

Inoltre il display è dotato di pannello touch, molto sensibile a 10 punti di tocco. Ovviamente non ha molto senso su un portatile del genere ma è comunque un valore aggiunto che si può anche evitare prendendo la versione meno accessoriata. Si tratta di uno schermo di conseguenza lucido che riflette molto ma non troppo.

HP Envy 15 – Prestazioni

Windows Experience

Uno dei processori mobile più potenti disponibili sul mercato, abbinato ad una scheda grafica di fascia media non può che regalarci delle prestazioni davvero eccezionali. Il processore è un Intel Core i7 4700MQ da 2.4 GHz che può accelerare sino a 3.4 GHz. I core sono 4 ma con l’Hyper Threading in realtà ne vengono riconosciuti 8 (4 dei quali sono solo virtuali).

La grande quantità di RAM presente è un supporto alle prestazioni non indifferente. Abbiamo ben 12 GB di RAM DDR3 a 1600 MHz e 2 GB GDDR3 a supporto della scheda grafica dedicata affidata ad un chip NVIDIA GeForce GT 740M di fascia media che garantisce comunque prestazioni accettabili.

pcMark 7 HP Envy 15

Abbiamo eseguito diversi benchmark a bordo. Primo fra tutti PC Mark 7 che fa registrare al portatile un non molto alto punteggio di circa 3600 punti, influenzato sopratutto dalla presenza a bordo di un Hard Disk meccanico e non di un’unità SSD nemmeno per la cache. Anche Windows Experience ci dà dei punteggi molto soddisfacenti.

Di seguito riportiamo anche i test effettuati con 3D Mark 11. I test sono tre e riportano prestazioni allineate alle soluzioni che adottano lo stesso chip grafico del nostro HP Envy 15 in test. In generale non è un PC per il gaming ma vi ci potrete dilettarvi. Di seguito un approfondimento di test con i videogiochi:

HP Envy 15 3DMark

Gaming

Per quanto riguarda le prestazioni in gaming abbiamo testato un paio di titoli. Il primo, Assassin’s Creed III che è risultato giocabile a risoluzione di 1920 x 1080 pixel con dettagli bassi per le scene meno complesse, mentre per quelle più complicate vi consigliamo di utilizzare una risoluzione più bassa.

Il framerate registrato è stato di 33 fps in media con picchi di 45-49 fps nei momenti meno complessi per il chip grafico e con valori minimi che oscillano al di sopra della soglia dei 20 fps con le impostazioni di cui sopra. I dati sono stati rilevati con più misurazioni di 60 secondi.

Per quanto riguarda invece Crysis 3 le prestazioni rilevate non sono state male ricordando la pesantezza del titolo. Siamo riusciti a renderlo giocabile solo alla risoluzione di 1366 x 768 pixel e con tutti i dettagli ridotti al minimo e con tutti i filtri aggiuntivi spenti.

I risultati in generale non sono male. I framerate risultati sono di un massimo di 50 fps, un minimo di 20 fps nelle situazioni di esplosione e effetti molto complessi, comunque in una media che supera di misura i 30 fps giudicati il minimo sindacale per valutare un titolo come giocabile.

HP Envy 15 – Multimedialità

HP Envy 15 (3)

Per quanto riguarda il reparto multimediale abbiamo avuto degli ottimi feedback da questo HP Envy 15. Oltre allo schermo, del quale abbiamo già parlato qui sopra, che vi consentirà di utilizzarlo come vostro piccolo mediacenter per film e serie tv, anche gli altoparlanti ci hanno stupito molto.

Si tratta di 4 altoparlanti e due subwoofer certificati Beats Audio come al solito sui prodotti di fascia alta a marchio HP. Le unità sono collocate in parte sulla parte superiore della tastiera (2 altoparlanti + subwoofer), mentre sulla parte sottostante abbiamo altri due altoparlanti e il restante subwoofer.

Si tratta di altoparlanti che producono suoni molto definiti, chiari e con un volume massimo abbastanza elevato e con una qualità del suono che non viene mai distorta. A sostegno di questa esperienza audio immensa abbiamo anche un utility software che ci permette di migliorare ancora di più l’esperienza multimediale del portatile che è già di altissimo livello.

HP Envy 15 – Autonomia

HP Envy 15 (4)

Tanta potenza, una scheda grafica dedicata, una dotazione in RAM elevata, un Hard Disk meccanico anziché un SSD e uno schermo molto ampio e definito a un prezzo tutto sommato contenuto potevano essere indici di una bassa autonomia. Sorprendentemente non è proprio così.

Sicuramente grazie anche alla 4° generazione di CPU Intel Haswell che in modalità idle consuma davvero pochissimo. In scenari di navigazione web siamo riusciti ad ottenere tra le 4 e le 4.5 ore di autonomia mentre in una situazione di lettura si raggiungono anche le 6 ore in modalità di risparmio energetico.

La batteria tutto sommato però è molto piccola e si poteva di certo fare di più per competere con le altre proposte della concorrenza. Si tratta di un’unità da 62 W/h a 6 celle rimovibile che occupa però troppo poco spazio rispetto alle dimensioni del notebook.

HP Envy 15 – Software

HP Envy 15 (8)

Su questo HP Envy 15 non poteva non essere preinstallato Windows 8 64 bit, aggiornabile gratuitamente a Windows 8.1 da meta Ottobre scorso. Il sistema non poteva che restare sempre fluido in tutte le operazioni dalle più complesse alle più semplici e quotidiane.

I 12 GB di memoria RAM non fanno altro che supportare questa immane potenza a disposizione permettendo l’esecuzione di molte applicazioni contemporaneamente. A bordo come software preinstallati troviamo Cyberlink PhotoDirector e PowerDirector per editing di foto e video, oltre alle utility HP per update e recovery e HP SimplePass che permette la gestione del lettore di impronte digitali.

Le altre utility HP incluse sono HP CoolSense per la gestione delle ventole che sono sempre silenziose nell’uso non intensivo, HP DriveGuard per la protezione dell’HDD, HP Beats Audio per l’equalizzazione dell’audio e i driver grafici delle due GPU integrate nel portatile.

HP Envy 15 – Offerte

HP ENVY TouchSmart 15-j034el, ovvero il modello da noi testato costa sui 1000€, mentre potrete avere i modelli meno accessoriati a prezzi un po’ più accessibili. Il modello senza touch ma con 16 GB di RAM è reperibile a poco meno di 900€ nella migliore offerta che riportiamo di seguito.LINK OFFERTE.

HP ENVY 15-j022el, Windows 8, Intel Core i7-4700MQ, 16 GB di DDR3, HD SATA da 1 TB, NVIDIA GeForce GT 740M (2 GB di DDR3 dedicati), Beats Audio
HP ENVY TouchSmart 15-j002ea

 

HP Envy 17-J010EL Notebook con Windows 8, Processore Core i7, HDD 2 TB, Argento

 

HP ENVY 15-j000eb Core i7-4700MQ / 12GB 1TB 15.6in HD Win8 Azerty

Il prezzo a nostro avviso è appropriato per la dotazione hardware, per il design, l’autonomia e sopratutto lo schermo del portatile. Le soluzioni concorrenti con processori di 4° generazione non sono ancora tutte sul mercato ma il prezzo è abbastanza allineato a questo modello.

HP Envy 15 – Conclusioni

HP Envy 15 (5)

HP Envy 15 ci ha molto convinti. A chi è rivolto questo portatile? Sicuramente chi vuole tanta potenza anche in perfetta mobilità grazie al potentissimo processore Intel Core i7, a chi non vuole scendere a compromessi e avere un ottimo portatile multimediale potente e con uno schermo eccezionale e a chi sopratutto vuole fare tutto questo con un notebook tutto sommato leggero e molto sottile.

HP Envy 15 è infatti un portatile potente, con tastiera retroilluminata e con una discreta autonomia. HP Envy 15 strizza anche l’occhio ai casual gamer grazie agli ottimi altoparlanti e alla GPU dedicata di fascia medio-bassa. L’ergonomia è ottima, il design è superbo e la dotazione hardware è di tutto rispetto. Il prezzo è apposto. In definitiva un ottimo portatile. L’unica cosa che ci lascia un po’ l’amaro in bocca è la soluzione per lo storage. Potete trovare HP Envy 15 nella nostra guida al miglior notebook!

PRO

  • Schermo e altoparlanti di tutto rispetto;
  • Design compatto, sottile ed elegante;
  • Ottime prestazioni;
  • Ottimi Optional
  • Autonomia discreta…

CONTRO

  • …ma migliorabile;
  • Un SSD ci sarebbe piaciuto;
  • Niente lettore ottico.

HP Envy 15 – Galleria

Si ringrazia l’ufficio stampa HP per il sample testato

Non perdere nessuna notizia, aggiungici agli amici!

COMMENTA

  • ale

    Ciao.. Innanzitutto complimenti per la recensione.
    Volevo sapere se secondo voi scegliendo il modello senza pannello touch
    Si ha una esperienza d’uso limitata o se più o meno l’esperienza è la stessa.

    • Giuseppe

      Il pannello touch in un certo senso è inutile e stancante per la mano in un portatile con lo schermo che non ruota più di 90° circa, però magari in alcuni casi è la maniera più veloce per fare qualcosa in Windows 8.

      • Blue

        Non avendo mai provato Windows 8, in cosa consisterebbe il “qualcosa” fattibile con il touch? Anch’io ho dei dubbi in merito alla scelta tra touch e normale. Una curiosità: il display è tutto in vetro o ha la brutta e onnipresente cornice di plastica lucida? Eventualmente ci sarebbero differenze tra il touch e quello senza per quanto riguarda la cornice del pannello?

        • Giuseppe

          Il vetro copre tutta la superficie. il qualcosa di fattibile sarebbe ad esempio spegnere il computer o accedere alla charm bar, anche se lo si può fare comodamente anche dalle gesture del touchpad

          • Blue

            Grazie e complimenti per la review! Forse è meglio risparmiare la differenza di costo tra il touch e quello senza, e preferire questo.
            Mi trovo a cambiare il portatile per la fine di XP, ma siccome ci sono ancora pochi mesi di tempo vorrei aspettare nuove uscite (se ci saranno a breve!)

          • Paolo

            Sarebbe interessante capire la differenza qualitativa fra il pannello touch IPS oggetto di questa recensione e il pannello tradizionale BrightView HD a LED del modello tradizionale, qualcuno lo ha forse provato? I pannelli IPS di solito garantiscono ottimi colori e angoli di visione, il che darebbe al modello touchscreen un ulteriore vantaggio sul piano qualitativo…

          • Monad

            Ho acquistato il modello non touch HP ENVY 15-J022el, purtroppo, come temevo il display NON è IPS, pertanto colori e soprattutto angoli di visione non sono comparabili al modello IPS, peccato. Per il resto confermo quanto scritto nella recensione.

          • Blue

            Ciao, io sono indeciso tra questo (FHD) e il modello con pannello HD…..

          • Giuseppe

            Se riesci uno schermo Full HD è decisamente superiore.

          • Blue

            Considerando le offerte in rete, a momenti mi costerebbe meno il full hd…Il mio dubbio nasce da alcuni consigli ricevuti proprio un attimo prima che stessi ordinando il full hd (envy 15j022el). Mi è stato sconsigliato perchè il 1366×768 è già ottimo per i contenuti online e per la navigazione, mentre con la risoluzione FHD avrei un portatile che scalda di più, la scheda video farebbe da collo di bottiglia, non essendo un modello top di gamma, e la visualizzazione di siti/icone-scritte o di video in full screen (che non siano a 1080p) peggio del pannello HD. In effetti mi preoccupa più la visualizzazione di video in bassa qualità messi a pieno schermo, sicuramente si perde in qualità o no?

  • Real Casa Modena

    Ciao Giuseppe, sto valutando l’acquisto di un HP ENVY 15-J022el, in un secondo momento sostituirei l’hd con un SSD 512GB Q SERIES R534/W520 MB/S SATA3 2.5 toshiba, ti chiedevo un parere sulla qualità dell’ ssd e se per un portatile con queste caratteristica l’ aumento di prestazioni era considerevole, l’ hd meccanico da 5200 come posso usarlo abbinato al pc ottimizzandone le prestazione, l’unica soluzione è un case esterno usb 3? Grazie saluti Giovanni

    • Giuseppe

      Sì l’unica soluzione è un box esterno perchè questo portatile ha un solo ingresso SATA. Ad esempio la versione da 17 pollici ha due slot per gli hard disk.

      In quanto a prestazioni, la differenza tra SSD e HDD meccanico si nota eccome.

      • Real Casa Modena

        Grazie per la risposta celere, come ssd mi consigli un toshiba oppure un samsung 840 pro

        • Giuseppe

          I Samsung sono tra i migliori SSD. Guarda comunque anche il Samsung 840 EVO.

          • Real Casa Modena

            Ciao Giuseppe grazie per la risposta penso che prenderò un samsung evo 500 o 750 valuterò, stavo guardando anche il portatile ASUS N550JV N550JV-CN150H mi sembra che ha caratteristiche equiparabili HP ENVY 15-J022el ma una scheda grafica migliore e il lettore Dvd che potrei sostituire col ssd ? Che ne dici?

          • Giuseppe

            Avresti bisogno di un adattatore ore inserire l’SSD al posto del lettore. Comunque sì l’ASUS N500JV è nella nostra guida “miglior notebook” ed è effettivamente molto simile ma più pesante e con un’autonomia inferiore di almeno 1 ora