Medal of Honor: Warfighter [Preview Anteprima e Trailer]

Durante la Game Developers Conference in corso a  San Francisco, Electronic Arts ha rivelato il piani per le prossime tre espansioni di Battlefield 3, e ha formalmente presentato il nuovo Medal of Honor: Warfighter, fissando la data di lancio per il 23 ottobre.

Medal of Honor: Warfighter

La notizia delle espanzioni di Battlefield 3 era solo un riscaldamento per una presentazione più sostanziale, quella del gioco Medal of Honor: Warfighter. Greg Goodrich, Produttore esecutivo di Danger Close ha mostrato un live-action trailer del gioco, che mostrava una scena di salvataggio di ostaggi nelle Filippine; il video mostrava un ostaggio trascinato in una stanza, mentre gli altri prigionieri guardano con orrore.

I terroristi costringeno l’ostaggio ad inginocchiarsi e uno dei terroristi brandisce un machete, probabilmente per decapitare l’ostaggio. Le luci si abbassano, spari risuonano, e quando le luci si riaccendono dell’ostaggio non c’è più traccia. Tutto in torno i cadaveri dei terroristi. Niente di nuovo, gli americani non brillano certo per originalità nelle sceneggiature dei videogiochi di guerra..

Trailer

Eccovi il trailer di lancio:

httpv://www.youtube.com/watch?v=sRoXqvCz6Zc

[quote]”Ogni singola missione in questo gioco ha una correlazione con un evento del mondo reale”[/quote], Goodrich ha detto alla folla, aggiungendo che se rinosciamo alcune delle missioni in Warfighter , può essere perchè sono veramente ispirata a notizie reali, che magari abbiamo lette riportate dai giornali. Il trailer è apparentemente basato su un vero salvataggio di operatori umanitari presi in ostaggio in Isabela City, Basilan nelle Filippine.

Autenticità

Warfighter non limiterà le sue storie a quelle della squadra americana d’ elite Tier 1, ma conterrà anche squadre internazionali per operazioni speciali, come il British Special Air Service (SAS) e il Kommando tedesco Spezialkräfte (KSK), e commandos polacchi GROM, tra gli altri.

Questi annunci sono stati seguiti da una  “intervista” messa in scena tra Goodrich e due operatori delle forze speciali americane identificati come Kevin e Tyler, che hanno parlato della loro collaborazione alla serie.

Tyler sta lavorando su Warfighter a tempo pieno come produttore associato, facendo in modo che le armi e i kit siano autentici e dirige le sessioni di motion capture.

Demo Giocabile

Dopo aver impressionato la folla con il grado di autenticità di Warfighter, gli sviluppatori hanno mostrato una breve demo che ricordava molto Call of Duty: Modern Warfare 4, a parte il motore di gioco nettamente differente in uso. Tutto, dal combattimento ravvicinato al lancio di bombe a mano,  allo slow-motion dopo aver fatto breccia in una stanza con gli esplosivi, ricordava l’ultimo capitolo di Call of Duty.

Durante la demo, l’incursione da una porta era preceduta da quattro opzioni di menu che comprendevano la possibilità di applicare esplosivi, di entrare lanciando granate flashbang, o semplicemente entrare con un calcio alla porta, un sistema molto simile a quanto visto in capolavori storici come Rainbow Six: Raven Shield.

Battlefield 3 – Nuove espansioni

Il Direttore di DICE Karl Magnus Troeddson e Patrick Bach, producer di Battlefield 3 sono poi saliti sul palco  annunciare il programma “rent-a-server” che permetterà ai giocatori su console di Battlefield 3 di personalizzare i loro ambienti server.

La coppia ha anche condiviso informazioni di base sulle tre nuove espansioni a tema di BF3: una si concentrerà sul gameplay a piedi con un focus sui livelli verticali e includerà 10 nuove armi, una che apparentemente si concentrerà sul combattimento tra veicoli, e una terza, intitolata semplicemente End Game, della quale non sono sono stati rilasciati dettagli.

Articoli Correlati

COMMENTA