NBA 2K15 “giocato” in anteprima dall’Olimpia Basket Milano: le immagini da Techzilla.it

Quando ti ritrovi ad un evento che termina con MarShon Brooks (team Fenerbahce) e David Moss (team EA7 Milano) che si sfidano all’Xbox One prendendosi in giro e replicando con infiniti “C’mon man!”, capisci di non essere ad un evento qualsiasi. Merito di 2K e del suo nuovo videogame, NBA 2K15, che ha trasportato i giganti dell’Olimpia Milano su un parquet virtuale, dove loro stessi possono scegliersi e comandarsi attraverso un joystick. Praticamente ho assistito ad una specie di Basket Inception.

La presentazione ufficiale e il lancio di NBA 2K15 sono fissati per il 10 Ottobre, data in cui scopriremo nel dettaglio le nuove funzioni (MyTeam, What If, …), le nuove squadre (25 le squadre europee presenti, tra cui, ovviamente, Milano) e le nuove animazioni di gioco (circa 600 nuove animazioni aggiunte), senza contare le chicche per rendere l’esperienza di gioco più realistica, come l’introduzione del “Pre-Game Show“, con l’ingresso in campo dei giocatori e lo studio di commento in compagnia di un ospite di eccezione: (niente-popo-di-meno-che) Shaquille O’Neal, che appare tra i doppiatori del titolo 2K.

Tutte le musiche del videogioco, inoltre, sono state scelte e curate da Pharrell Williams.

 

 

Presenti all’evento, per rappresentare l’EA7 Olimpia Milano, il coach Luca Banchi e quattro giocatori, il capitano Alessandro Gentile, David Moss, MarShon Brooks (fresco acquisto dall’NBA, precisamente dai LA Lakers) e Nicolò Melli.

 

 

Chiudo il mio articolo con una dichiarazione a stampo videoludico del capitano Alessandro Gentile e la gallery fotografica dell’evento.

Molti di noi sono grandi appassionati di videogame. Io sono uno di questi. Soprattutto in trasferta le partite sono interminabili, cambio sempre squadra ma da quando c’è la mia scelgo più spesso l’Olimpia. – Alessandro Gentile

 

 



COMMENTA