// RESTA AGGIORNATO SEGUI TECHZILLA
// CONDIVIDI  

Il CEO di Notion Ink, l’azienda Indiana dietro al tablet Adam, ha recentemente annunciato lo sviluppo dell’Adam II che vedrà la luce nel corso del 2012. Rohan Shraven ha però deciso di effettuare un cambio di rotta per quando riguarda la CPU del proprio tablet. Adam è stato uno dei primi tablet equipaggiato con Tegra 2 e Adam 2 era previsto con il nuovo Tegra 3 Kal’El. La scelta del nuovo chip quad-core di Nvidia è stata però recentemente scartata e Rohan Shraven ci spiega i motivi:

La piattaforma  TI OMAP offre certi vantaggi all’Adam 2. Come piccola azienda, Notion Ink non dispone di moltissimi ingegneri hardware e software e quanto pare la soluzione OMAP di Texas sembra quella più indicati allo sviluppo dell’Adam 2. Inoltre per ricevere pieno supporto da Nvidia, Notion INK sarebbe dovuta diventare un partner OEM al 100%, cosa che al momento non è possibile ottenere.

La scelta è quindi ricaduta sulla piattaforma TI OMAP 4, anche perchè molti ex-ingegneri che hanno aiutato allo sviluppo della piattaforma OMAP vivono proprio in India, permettendo all’azienda di trovare supporto per lo sviluppo di Adam 2 più facilmente. Questa non è comunque una scelta “di serie B”. Basti pensare a Google che con il suo Galaxy Nexus ha optato per un’architettura TI OMAP 4460 e PowerVR SGX540  per la GPU. Adam II utilizzerà TI OMAP 4470 e una  PowerVR SGX544 che avrà un rapporto di performance del 20% superiore a quello del Galaxy Nexus.

// CONDIVIDI  

COMMENTA