// RESTA AGGIORNATO SEGUI TECHZILLA
// CONDIVIDI  

Solo pochi giorni fa vi avevamo comunicato la notizia dell’arresto in Spagna di 3 attivisti appartenenti al Team Anonymous, accusati di diversi attacchi nella penisola iberica. Inoltre a loro era anche affidata la gestione della chat tramite la quale il team comunicava. Giunge dalla Turchia la notizia che altre 32 persone sono state arrestate con l’accusa di appartenere al medesimo team di hacker, Team Anonymous, diventati famosi principalmente per l’attacco ai servizi online ai danni di Sony.

Dopo mesi di indagini sembra che la lotta al cyber crimine stia lentamente muovendo i primi passi dopo diversi buchi nell’acqua. Tuttavia siamo convinti che gli arresti in questione siano soltanto “pesci piccoli” del gruppo di attivisti, che sicuramente non vedrà intaccata la propria struttura organizzativa per la mancanza di qualche “cella” di individuo. Di sicuro il Team Anonymous tornerà a far parlare di sè.

Via

// CONDIVIDI  

COMMENTA