La notizia che tutti i clienti 3 Italia aspettavano è arrivata ieri: come preannunciato, l’operatore ha iniziato a consentire il roaming nazionale su Wind, che consentirà non solo chiamate e messaggi ma anche la navigazione senza costi addizionali su rete 2G, 3G e 4G.

Il rollout di questa novità sarà graduale: la novità riguarderà inizialmente Abruzzo, Marche, Molise e Puglia, in cui il rilascio è già avvenuto, per finire con Campania, Toscana e Umbria nella terza settimana di giugno.

Si tratta di un’operazione che permetterà a 3 Italia una maggiore copertura oltre ad un servizio migliore: fino a ieri gli utenti dell’operatore potevano sfruttare solamente il servizio di 3 Italia per la navigazione internet (in 3G e 4G), ed erano costretti ad appoggiarsi su TIM (in 2G e GPRS) esclusivamente per le chiamate.

Allo stesso tempo, è stato annunciato l’accesso alla rete di TIM in modalità GPRS: anche in questo caso oltre a chiamate e messaggi, si potrà navigare su internet a velocità molto ridotta (ma pur sempre valida per inviare qualche messaggio di Whatsapp).

Per poter navigare in roaming su Wind e TIM, sarà necessario attivare il roaming nelle impostazioni dello smartphone. Per chi è preoccupato di costi aggiuntivi in caso di viaggi all’estero, ricordiamo che da poco sono stati aboliti i costi di roaming in Europa e si potrà navigare su internet liberamente e senza costi aggiuntivi.

Via

Classe 90, da sempre appassionato a tutto ciò che è tecnologico. Ama gli sport e guardare telefilm fino a tarda notte.
Nel tempo libero si diletta nella fotografia e nel montaggio video, oltre a provare a nascondere il suo accento terrone senza grossi risultati.

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.