Era il 5 Ottobre quando in questo articolo vi parlammo di Aakash, il tablet Indiano da 35$ dedicato all’educazione. Dopo le prime analisi scoprimmo che il tablet era un Ubislate, denominato Aakash e dal presso di 60$. Finalmente il tablet è arrivato anche in America e possiamo vederlo un pò più da vicino.

Iniziamo subito ricapitolando le specifiche tecniche di Aakash:

  • Schermo: 7-inches; 800-by-400 pixels; Resistive touchscreen
  • SO: Android 2.2, Froyo
  • Processore: 366 MHz Connexant; HD Video co-processor (both with graphics accelerators)
  • Memoria: 256MB RAM (internal); 2GB Flash (external)
  • Storage: 2GB card included, expandable up to 32GB
  • Porte: Two USB 2.0; 3.5mm audio out jack; 3.5mm audio in jack (No built-in speakers)
  • Connettività: GPRS; Wi-Fi 802.11 a,b,g
  • Alimentazione: Up to 180 minutes on battery; AC adapter, 200-240 volt
  • Peso: 350 grams
Analizzando il tablet ci troviamo subito di fronte all’ovvietà: ogni parte è stata assemblata cercando l‘alternativa più economia disponibile. Ad esempio Aakash ha ingresso audio da 3,5” ma niente speaker per ascoltare l’audio, chiaro segno di taglio per abbassare il prezzo del prodotto. Tuttavia supporta Skype quindi con un paio di cuffie e il microfono sarà possibile arrangiare una chiamata.
Schermo resistivo, quindi adatto ad uso con pennino, che molte volte  risulta poco reattivo e di certo non paragonabile minimamente a tablet di alto livello come ipad2. Froyo 2.2, quindi decisamente non ottimizzato per i tablet ( e neanche per gli smartphone ) con browser UniSurfer che dovrebbe velocizzare il processo di caricamento delle pagine, per venire incontro alla scarsa dotazione hardware. tuttavia la connessione può risultare anche veloce, considerato il market a cui è destinato, con utenti che probabilmente non hanno mai avuto un tablet e neanche un telefono.
Stranamente la riproduzione di video da youtube è risultata veloce e senza intoppi. A differenza di altri progetti simili, come One Laptop per Child, Aakash non punta di certo a vincere un premio per le scelte estetiche, tuttavia è stato pensato per essere introdotto il più velocemente possibile sul mercato per essere poi migliorato nel tempo. Da questo punto di vista possiamo definirla una scelta azzeccata. A seguire il video hand-on dell’Aakash.

 

Ti invieremo un' email a settimana, puoi cancellare l'iscrizione in qualunque momento.

Potrebbe interessarti anche:


LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Scrivi il tuo nome