Ben affermata nel mercato dei computer desktop e laptop, Acer ha mosso alcuni piccoli passo verso il mercato mobile, sfornando pochi prodotti in questi anni ma che hanno saputo comunque attirare l’attenzione mediatica di stampa e dei consumatori.

Questo è stato visto come un “esperimento” da parte di Acer che ha voluto sondare il terreno prima di buttarcisi a capofitto oppure desistere prematuramente. Acer continuerà a produrre tablet e smartphone nel 2012. La dichiarazione arriva dal fondatore di Acer, Stan Shih. L’obiettivo di Acer è quello di produrre pochi dispositivi ma ben seguiti sia a livell progettuale che a quello post-vendita, assicurando un servizio assistenza di alto livello e sopratutto aggiornamenti repentini di Android.

Ad Acer stanno puntando ad un margine maggiore e sopratutto ad una qualità maggiore dei propri prodotti. Acer, così come HTC, nel 2012 attuerà una strategia più Apple-Like dando maggiore enfasi in ogni singolo prodotto realizzato. Come si dice: meglio pochi ma buoni.

via

Ti invieremo un' email a settimana, puoi cancellare l'iscrizione in qualunque momento.

Potrebbe interessarti anche:


Partecipa alla discussione: