Anche in Italia, finalmente, si incomincia seriamente a parlare di Chromebook grazie a prodotti realizzati con il giusto rapporto qualità – prezzo – hardware. Un esempio perfettamente calzante è questo Acer Chromebook 315 che per 349€ offre funzionalità multimediali poliedriche e un hardware onesto, il tutto racchiuso in un design molto gradevole.

Non fatevi trarre in inganno da memorie negative verso il sistema operativo di Google, o dal prezzo basso di questo Acer Chromebook 315, perché, seppur con le dovute limitazioni del ChromeOS, con questo prodotto è possibile fare tutto quello che si potrebbe fare con un portatile classico con Windows, ma ad un prezzo decisamente molto più conveniente.

Recensione Acer Chromebook 315 • Unboxing e primo contatto

La linea Chromebook di Acer è universalmente pensata per il mondo scolastico e per chi necessita di un prodotto leggero, che permetta di svolgere le funzioni multimediali più utilizzate, in completa tranquillità senza pensare troppo all’autonomia.

Le prime impressioni del Acer Chromebook 315 sono decisamente positive. E’ il primo Chromebook che sfrutto veramente per lavoro e la sensazione che mi ha dato fin dal primo minuto è la semplicità.

Lo ho trovato estremamente semplice perché la transizione da un portatile con Windows, ad un prodotto con Chrome OS, è minima, in quanto ho trovato le stesse funzionalità che ho sempre utilizzato dell’ecosistema Google, esattamente identiche a quelle che ho sul mio portatile personale.

Il colore silver dell’intero laptop e il logo Google posto sul retro dello schermo sono le cose che saltano maggiormente all’occhio a chiunque posa il suo sguardo su di esso. Certo può piacere o meno la personalizzazione di Google sui propri Chromebook, qualsiasi sia il brand produttore, ma personalmente ritengo che il logo si è integrato talmente bene nella vita quotidiana delle persone che non risulta poi tanto più diverso dal viaggiare in compagnia di una mela illuminata.

Aprendo il Chromebook ci troviamo di fronte alla tastiera con pulsanti ad isola, le frecce direzionali ben definite (e sapete quanto io personalmente odio la non buona posizione delle stesse in un laptop) e il tastierino numerico.

Le cornici permettono l’apertura completa dello schermo fino ad una posizione di 180°, mantenendo salda la posizione del display qualsiasi sia la nostra preferita, funzione già vista sulla linea Acer Swift. Da sottolineare però anche, in concomitanza con la linea Swift, la flessibilità dello schermo sotto una leggera pressione, data dalla leggera plastica con cui è realizzato il Chromebook.

Acer Chromebook 315 • Design e Ergonomia

Combinare leggerezza, funzionalità ed ergonomia non è semplice e Acer, con il suo Chromebook 315, ci riesce in maniera molto intelligente.

I materiali utilizzati sono una plastica leggera, ma fortunatamente l’effetto cheap è ben mascherato in quanto la realizzazione ricorda molto i metalli più pregiati, non offrendo però lo stesso grado di rigidità.

Il peso è circa 1,6 Kg, ottenuto in gran parte dai materiali di realizzazione. Certo, poteva essere più leggero ma per la dimensione generale del Chromebook, e grazie a cornici non troppo ingombranti, vi dimenticherete quasi di averlo nello zaino.

La connettività risulta di buon livello. Troviamo a nostra disposizione un buon numero di porte, perfette per il lavoro giornaliero di tutti i giorni, e anche un lettore di carte Micro SD.

Nello specifico troviamo sul lato sinistro un jack audio/microfono, il lettore schede Micro SD, una porta USB 3.1 di tipo A e una porta USB di tipo C. Sul lato destro invece è presente una porta standard USB 3.1 e una porta USB di tipo C oltre al foro per il Kensington Lock.

Se ad una prima occhiata risultano assenti l’uscita HDMI e il foro per la ricarica bisogna prendere in evidenza le due porte USB di tipo C che svolgono questa funzione (qualsiasi lato si intenda utilizzare).

Tastiera e Touchpad • Acer Chromebook 315

Al contrario di quello cui siamo abituati sui portatili di fascia medio alta, la tastiera e il touchpad non mi hanno convinto pienamente. Non è presente la retroilluminazione dei tasti, anche se su di un prodotto di questa fascia di prezzo è difficile trovarlo, ma in generale sento la mancanza di qualcosa.

I tasti non rispecchiano l’esperienza di battitura vista su altri prodotti di casa Acer risultando quasi anonimi, si riesce comunque a scrivere senza problemi ma molto spesso non si è sicuri di cosa si va a premere senza andare a guardare fisicamente la tastiera.

Particolare l’esperienza anche con il touchpad, essendo realizzato anch’esso in plastica, non restituisce quel feeling visto su altri prodotti. Il click risulta molto morbido e spesso mi sono trovato in difficoltà nell’utilizzo generale, fortunatamente le classiche gestures del tap con due dita mi sono venute in aiuto. In onestà, complice l’assenza dei comandi touchscreen, ho trovato necessario per lavorare l’utilizzo di un mouse esterno.

Display e Audio • Acer Chromebook 315

Il display risulta sotto tono rispetto al classico stile degli schermi Acer. Nonostante il pannello sia un Full HD, cosa non scontata per questa fascia di prezzo, si notano chiaramente i limiti di un prodotto dal budget contenuto.

Manca la funzionalità touch, cosa essenziale in molte applicazioni Android che necessitano l’interazione diretta per funzionare al meglio e parlando del colore, la saturazione non è delle migliori. Manca la tipica brillantezza dei display visti su altri prodotti Acer, dato evidenziato anche dagli angoli di visuale non proprio ampi, limitando decisamente la resa cromatica del prodotto agli occhi.

La luminosità massima è molto alta e la finitura dello schermo opaca aiutano nella leggibilità anche all’aperto, tranne che sotto forte luce diretta.

L’audio che arriva dalle due casse poste nel sotto scocca è abbastanza alto e permette di godere tranquillamente di una buona esperienza multimediale nonostante la tipica assenza dei bassi di questi prodotti sottili.

Nel complesso, tenendo sempre conto del prezzo di acquisto, siamo abbondantemente sopra la sufficienza.

Prestazioni • Acer Chromebook 315

Scheda tecnica Acer Chromebook 315

  • Sistema Operativo: ChromeOS (alla versione 13729.45.0)
  • Processore e chipset: Intel Celeron N4020 @ 1.10GHz
  • Schermo: 15.6” full HD non touchscreen
  • Memoria: 4 GB LPDDR4
  • Archiviazione: 64 GB
  • Network & Communication: Wi-Fi a/b/g/n/ac, Bluetooth
  • Porte: 2x USB-A 3.1 Gen 1, 2x USB-C 3.1 Gen 1, jack audio, lettore microSD
  • batteria: 4.670 mAh
  • Caratteristiche fisiche: Altezza 20,30 mm Larghezza 366,4 mm Profondità 250,5 mm
  • Peso: 1,63 kg

Valutare le prestazioni di un Chromebook è complicato. Non tanto perché non sia possibile lanciare un programma di valutazione come GeekBench o simili, ma perché è ingiusto comparare un prodotto, in questo caso ChromeOS, con un prodotto a base Windows.

Sarebbe più onesto fare un paragone nel mondo Android con un Tablet ma per questa recensione, le prestazioni le valuteremo più sul campo che riguardo ai soli numeri ottenuti da programmi.

Hardware

L’hardware del Chromebook è onesto. La CPU Celeron e i 4 GB di memoria RAM garantiscono al sistema una buona fluidita in ogni situazione. L’apertura combinata di molte finestre non è debilitante per il Chromebook e si riesce a lavorare in maniera tranquilla anche con molte funzioni attive contemporaneamente.

Del display ne abbiamo parlato sopra, mancavano due parole riguardo la webcam. Posizionata nella classica posizione centrale della cornice superiore dello schermo, ha una risoluzione buona per partecipare tranquillamente a riunioni di lavoro o didattica a distanza senza grosse preoccupazioni.

Applicazioni e Giochi

Discorso diverso è per le applicazioni del Play Store.

Bisogna essere realisti, le applicazioni dello store di Google sono strutturate principalmente per ricevere i comandi via tocco e su schermi decisamente più piccoli. L’assenza del touch screen, mitigata da mouse o touchpad, non rende istantanea l’esperienza di utilizzo. Personalmente su qualche applicazione, o gioco, ho trovato difficile l’interazione senza la possibilità di usare le dita.

E proprio in riferimento alle dimensioni dello schermo, spesso e volentieri vedere una app sparata ad una risoluzione non congrua non incentiva certamente il suo utilizzo; qui Google dovrebbe imporre agli sviluppatori la compatibilità con il sistema Chromebook delle applicazioni per poter far parte del Play Sotre.

Per quanto riguarda il lato più ludico, le applicazioni di gioco girano ma sono limitate principalmente dalla mancanza di scheda grafica dedicata. In questo tablet e smartphone sono sicuramente più avvantaggiati.

La fortuna di poter utilizzare il servizio Stadia o GeForce Now sono una vera e propria benedizione per gli amanti del gaming, peccato per lo schermo di questo Acer Chromebook 315 non proprio all’altezza della qualità grafica che si riesce ad ottenere con le due piattaforme di streaming.

Autonomia • Acer Chromebook 315

Acer promette che con la batteria integrata da 4670 mAh dovrebbe esser possibile il raggiungimento di 12 ore e mezzo di autonomia, con un utilizzo medio.

In realtà è un dato ottimistico visto che, senza stressare troppo l’Acer Chromebook 315 in termini di luminosità e applicazioni, sono riuscito ad arrivare poco sopra le 10 ore. Diminuendo al minimo la luminosità e lasciando un contenuto multimediale in riproduzione si guadagna qualcosa, così come si va a perdere qualche ora di autonomia se l’intensità di utilizzo sale.

Indicativamente posso dire che l’Acer Chromebook 315 permette almeno 8 ore di utilizzo continuo e intenso risultando, a tutti gli effetti, superiore rispetto ad altri notebook in commercio.

La ricarica completa, effettuata attraverso l’alimentatore USB-C, necessita di circa 2 ore.

Conclusioni • Acer Chromebook 315

Dove si piazza allora questo Acer Chromebook 315 ? Può essere effettivamente un prodotto che va a sostituire il classico portatile con Windows o MacOS ?

La risposta è si, con qualche piccola riserva.

Innanzitutto, va specificato che questo genere di prodotti, parlo di Chromebook in generale, è pensato per affiancare una persona in tutte quelle situazioni dove lo smartphone o il tablet non arrivano. Ho menzionato questi due dispositivi perché, ormai, essi risultano essere il primo, e in molti casi anche unico, punto di contatto con la rete internet per tantissime persone.

E proprio in virtù di questa situazione potrebbe essere estremamente interessante una soluzione Chromebook che è, a tutti gli effetti, un super tablettone con tastiera e touchpad. E se effettivamente l’utilizzo standard personale di un portatile è navigare, guardare video, spedire mail, controllare delle foto e aggiornare i social network è sicuramente la scelta giusta.

Lo è anche per chi lavora attraverso la suite di Google o con le applicazioni che possono trovarsi sul Play Store, con i limiti sopra citati, risultando un device dal prezzo basso sia per il piccolo professionista, sia per l’azienda che necessita di una flotta di portatili per i propri dipendenti, così come per la maggior parte dei docenti/studenti fino alle scuole secondarie.

Non risulta indicato per chi necessita di applicativi particolari, ma questa è una limitazione dell’ecosistema Chrome OS, piuttosto che una mancanza di questo Acer Chromebook 315.

Prezzo • Acer Chromebook 315

E’ possibile trovare l’Acer Chromebook 315 a 349 €, circa 50 € meno del prezzo ufficiale di vendita. Chi acquista questo prodotto deve necessariamente tenere in considerazione il perimetro in cui è possibile lavorare all’interno di Chrome OS, ossia lavorare con un tablettone con l’interfaccia vista sui normali portatili, parliamo di Google Chrome e le finestre delle cartelle.

Acer Chromebook 315 CB315-3H-C7JF Notebook, PC Portatile, Processore Intel Celeron N4000, Ram 4GB DDR4, eMMC 64 GB, Display 15,6" Full HD LED LCD,Scheda Grafica Intel UHD 600, Chrome OS, Silver, [CB]

Se i suoi limiti non sono un problema, l’Acer Chromebook 315 è certamente un’eccellente compagno di studio, un fidato collega di lavoro e ideale per tutte quelle operazioni quotidiane che la stragrande maggioranza delle persone compiono con un normale notebook.

Per tutte le altre informazioni è possibile visitare la pagina ufficiale a questo link.

Galleria • Acer Chromebook 315


Rimani aggiornato su offerte lampo ed errori di prezzo, seguici su Telegram!

Ciao, sono Riccardo Lenzi.
Sono un gelataio, Tech-Blogger e appassionato di videogames e serie TV.
Datemi un mouse e una tastiera e sono pronto alla battaglia!
GG - Guys !

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.