Il fascino del sud-est asiatico si combina con quello di uno degli RTS che hanno fatto la storia dei videogiochi: ci riferiamo a Age of Empires II, sviluppato da Ensemble Studios e pubblicato da Microsoft nel 1999, e alla sua nuova espansione, Rise of the Rajas, attualmente disponibile in preacquisto su Steam in attesa del lancio ufficiale, previsto per questo pomeriggio (19 dicembre 2016) alle ore 18.

Ma cosa porta SkyBox Labs e Forgotten Empires a sviluppare un nuovo DLC per un gioco strategico in tempo reale la cui uscita risale ormai a 17 anni fa? La risposta è Age of Empires II: HD Edition. Nel 2013, Microsoft ha pensato bene di realizzare una versione remastered del suo gioiellino, incorporando l’originale Age of Empires II e la sua prima espansione, The Conquerors, all’interno di una release aggiornata e ad alta risoluzione capace di sfruttare al meglio le risorse hardware di ultima generazione.

La risposta dell’utenza su Steam, piattaforma digitale di distribuzione dei videogiochi, è stata ottima. Per questo motivo sono state realizzate numerose nuove espansioni per la versione HD di uno degli strategici più amatici di casa Microsoft: The Forgotten (2015), African Kingdoms (2015) e l’odierno Rise of the Rajas (2016). Se le guglie del tempio khmer di Angkor Wat vi affascinano oltre misura, Age of Empires 2: Rise of the Rajas è il titolo che fa per voi.

Con la nuova espansione vengono infatti introdotto quattro nuove civiltà: quella birmana, quella khmer, quella malese e quella vietnamita. Come da tradizione, ogni civiltà può contare su una campagna dedicata: Gajah Mada per la civiltà birmana, Suryavarman I per la civiltà khmer, Bayinnaung per la civiltà malese e Lê Lợi per quella vietnamita. Non mancheranno all’appello nuove unità speciali (quali gli elefanti con ballista) e generiche, 5 nuove mappe speciali, 5 nuove mappe real-world, 13 nuovi tipi di terreno, un nuovo editor e la nuova modalità spettatore. Rise of the Rajas è disponibile al prezzo di 9,99 euro su Steam.


Partecipa alla discussione