“Prendere il meglio e migliorarlo ancora” Parlando di un dispositivo HTC sicuramente avremmo iniziato così la nostra recensione, ma oggi non ci troviamo in casa del produttore con sede a Taiwan. Torniamo a parlare di Alcatel che è stata una delle case produttrici che più ci ha colpito al Mobile World Congress 2013 poichè ha presentato prodotti di livello superiore da un punto di vista di hardware e di cura per i dettagli e per materiali ai soliti che abbiamo visto nel corso del 2012.

Oggi, sempre in ANTEPRIMA NAZIONALE, siamo con lo smartphone più sottile al mondo (al momento presentato visto che Huawei Ascend P6 sembra battere il record di questo smartphone Alcatel) ovvero l’Alcatel One Touch Idol Ultra.

Il motivo della frase di aperta è dato dal fatto che questo Alcatel One Touch Idol Ultra si presenta come la naturale evoluzione dell’Idol che abbiamo provato qualche settimana fa di cui  l’Ultra ne eredita l’hardware migliorandolo in alcuni significativi aspetti come processore e display.

PRECISAZIONE: anche questa volta, lo smartphone che abbiamo avuto in test è un prototipo quindi la nostra preview è mirata a mostrare l’aspetto dell’interfaccia e le personalizzazioni del produttore e non si concentra sulle performance in generale, poiché quando avremo il dispositivo con la release software definitiva procederemo alla recensione canonica in cui esprimeremo anche il giudizio solito attraverso i voti.

ALCATEL ONE TOUCH IDOL ULTRA – SCHEDA TECNICA

Mutuando l’hardware del suo fratello gemello, l’Alcatel One Touch Idol Ultra non ha grosse sorprese per noi, ma come abbiamo già detto troveremo un upgrade di processore e di display:

  • Processore MediaTek 6577 Dual Core da 1,2 GHz,
  • Scheda Video PowerVR SGX 531,
  • 1 GB di memoria RAM,
  • 16 GB di memoria interna (non espandibili via micro sd),
  • display da 4.7 pollici Super Amoled HD con risoluzione HD da 1280 x 720 pixel,
  • fotocamera da 8 megapixel con registrazione video in HD a 30 fps,
  • batteria da 1820 mAH,
  • HSDPA a 7.2 MbpsHSUPA a 5.76 Mpbs,
  • WIFI B/G/NBluetooth 4.0GPS, AGPS,WIFI DirectHot Spot.

alcatel one touch idol ultra (3)

ALCATEL ONE TOUCH IDOL ULTRA – DESIGN ED ERGONOMIA

Il design dell’Alcatel One Touch Idol Ultra potrà sicuramente piacere ai più poichè il produttore si presenta come un dispositivo dal design piacevole, sottile e leggero ma soprattutto con una cura dei dettagli maggiore rispetto agli ultimi smartphone commercializzati.

Sul davanti abbiamo l’ampio display da 4.7 pollici Super Amoled HD con risoluzione 1280 x 720 pixel. Il display ci ha colpito davvero molto e da tradizione display Amoled i colori sono saturi e molto contrastati. Ciò che ci ha colpito è stata la luminosità del display sotto la luce diretta del soli. Infatti gli Amoled non sono noti per la loro luminosità ma evidentemente il produttore ha dovuto lavorare sul sensore di luminosità in modo da tenere il livello un filo più alto del solito. Inoltre visto lo spessore davvero ridotto sembra quasi di toccare il display mentre lo si usa.

alcatel one touch idol ultra (4)

Sempre frontalmente abbiamo:

  • i tre tasti classici di Android, Indietro Home e Multitasking,
  • la camera  frontale,
  • sensore di luminosità e prossimità,
  • speaker per le chiamate.

Posteriormente troviamo la fotocamera da 8 megapixel dotata di autofocus e flash a led e secondo microfono per la soppressione dei fruscii di fondo tutti allineati sullo stesso asse. In basso abbiamo lo speaker di sistema dalle dimensioni generose e dotato della tecnologia SRS sound per una migliore qualità del suono, sia in cuffia che dall’altoparlante di sistema.

alcatel one touch idol ultra (2)

Il design nel complesso è semplice e piacevole, e potrebbe quasi ricordare il design di qualche altro smartphone più blasonato. Molto interessante la scelta di commercializzare il dispositivo sia con finitura lucida (in colorazione nera e grigia) e con finiture gommate (in colorazione rossa, gialla, verde e ciano). Per quanto riguarda l’ergonomia dell’Alcatel One Touch Idol Ultra siamo su ottimi livelli. Le dimensioni sono contenute in soli 134,4 x 68,5 x 6,45 millimetri, il peso di 115 grammi e nonostante le dimensioni ampie del display riusciamo comunque a utilizzare alla perfezione lo smartphone anche con una sola mano in alcuni casi.

ALCATEL ONE TOUCH IDOL ULTRA – UTILIZZO E SOFTWARE

L’Alcatel One Touch Idol Ultra si basa su Android Jelly Bean 4.1.1 con una lieve personalizzazione del produttore che passa per un restyling delle icone e l’aggiunta di alcuni software, come widget e app, che possono essere utili a chi si avvicina per la prima volta ad Android ma che fortunamente possono essere eliminati qual’ora l’utenza fosse più esperta.

La tendina delle notifiche a parte è stata ridisegnata introducendo dei toggle rapidi per i profili audio e la connettività. La home e l’app drawer sono stati leggermente ridisegnati ma non si discostano poi tanto dalla UI Holo di Android Jelly Bean Stock.

Screenshot_2013-04-23-16-53-54

Ovviamente possiamo beneficiare di tutte le novità di Android Jelly Bean come il Project Butter, che porta lo scrolling nella home e nel browser web a 60 FPS, e l’assistente vocale Google Now, che da qualche giorno ha anche imparato a parlare in italiano.

Screenshot_2013-04-23-16-53-46

Alcune funzionalità peculiari del brand One Touch sono:

  • One Touch Radio,
  • One Touch Manager,
  • One Touch Smart.

Interessante l’opportunità di poter sfruttare l’Avvio Rapido, ovvero una sorta di fast boot di HTC con avvio in circa 4 secondi

ALCATEL ONE TOUCH IDOL ULTRA – MULTIMEDIA

La fotocamera è una 8 megapixel con autofocus e flash led che si aiuta molto nelle situazioni di scarsa luminosità. L’interfaccia è stata ridisegnata e abbiamo l’aggiunta di alcuni settaggi fra cui scegliere fra cui anche HDR e la scelta automatica dei vari parametri col la modalità scatto migliore.

Screenshot_2013-04-23-16-54-38

Gli scatti della fotocamera risultano molto nitidi a medio – lungo raggio, anche in condizioni di luce avversa. Le macro vengono molto bene anche a distanza molto ravvicinata.

IMG_20130218_160213

IMG_20130218_160250

I video vengono girati a 720p, quindi in HD a 30 FPS e abbiamo anche l’opportunità di usare il fuoco continuo e poter zoomare durante la registrazione video. I settaggi non sono poi molti, ma abbiamo l’opportunità di applicare effetti buffi ai soggetti dei nostri video.

Screenshot_2013-04-23-16-55-01

Lo speaker posteriore è di dimensioni più grandi della media e ciò si tramuta in un audio più potente e grazie alla tecnologia SRS Sound anche molto più pulito e nitido. Presente la possibilità di equalizzare l’audio con una serie di parametri preimpostati concedendoci l’opportunità anche di inserirne dei nuovi personalizzati da noi.

alcatel one touch idol ultra (14)

ALCATEL ONE TOUCH IDOL ULTRA – BROWSER INTERNET

La navigazione web è molto valida. L’interfaccia utente è molto minimalista, in pieno stile Nexus, e tutto quello che si ha sullo schermo è solo la barra di navigazione che sparisce una volta digitato l’indirizzo web, quindi avremo una navigazione a schermo intero molto godibile su 4.7 pollici di display.

alcatel one touch idol ultra (9)

La fluidità è discreta, non abbiamo lag o impuntamenti se andiamo a zoomare nella pagina web e ci andiamo a spostare nella pagina. Essendo il browser stock di android e non Chrome abbiamo anche l’opportunità di utilizzare il Flash Player che insieme alla versione desktop delle pagine web rendono completa l’esperienza web.

ALCATEL ONE TOUCH IDOL ULTRA  – CONCLUSIONI PARZIALI

Brava Alcatel. Non pensavamo davvero che il produttore riuscisse a creare dei dispositivi davvero molto validi, non solo dal punto di vista dei materiali e della costruzione ma anche dal punto di vista del software che seppure rimane molto fedele alla UI stock di Android resta comunque piacevole l’esperienza d’uso.

alcatel one touch idol ultra (16)

Risolto anche il problema al GPS che ci è sembrato molto più reattivo nell’aggancio e più stabile nel segnale rispetto ai precedenti modelli. Ovviamente essendo una versione di pre – realese il software qualcosa da migliorare a livello di carattere generale c’è, ma le premesse sono molto buone.

Prezzo ancora da definire ma dovrebbe essere intorno ai 379€ – 399€ per una commercializzazione pensata per fine giugno.

Ti invieremo un' email a settimana, puoi cancellare l'iscrizione in qualunque momento.

Potrebbe interessarti anche:


Partecipa alla discussione: