La proposta smartphone di Alcatel all’evento IFA 2016 di Berlino non si riduce al phablet POP 4 (6) da 6 pollici, presentato in sordina assieme ai tablet POP 4 (10) LTE e POP 4 (7) da 10 e 7 pollici; la punta di diamante dello stand all’interno di tale categoria merceologica, infatti, è certamente Alcatel SHINE LITE. Terminale da 5 pollici, si avvale di un display IPS HD da 1280 x 720 pixel – risoluzione che bene si spalma su una diagonale di tali dimensioni, grazie anche alla presenza di uno schermo molto nitido e luminoso – e monta un processore quad-core MediaTek MT6737.

Alcatel SHINE LITE

La dotazione di memoria RAM è pari a 2GB, mentre a 16GB corrisponde invece la memoria interna, espandibile tramite slot microSD. Il comparto fotografico è composto da una fotocamera principale posteriore da 13MP con flash dual LED, e dal sensore anteriore da 5MP, anch’esso assistito da un flash LED. Sono a disposizione alcune app dedicate alla gestione della galleria per i selfie (Face Show) e per la realizzazione di collage (Split Catcher).

Equipaggiato con il sistema operativo Android 6.0 Marshmallow, Alcatel SHINE LITE presenta giusto qualche personalizzazione a livello di icone, e dunque offre una esperienza utente molto fluida e simile a quella Android stock. La batteria installata nel dispositivo è da 2460 mAh.

Alcatel SHINE LITE

Alcatel ha voluto però discostarsi dalla grande massa dei dispositivi budget economici attualmente presenti sul mercato: lo si evince sia dalla presenza di un sensore biometrico fingerprint per il riconoscimento delle impronte digitali (interessante l’app Safe Box per la gestione dei dati sensibili), sia dal design tutt’altro che banale. Sia lo schermo che il retro sono infatti coperti da vetri 2.5D, separati da un elegante frame in metallo di ottima fattura e con angoli arricchiti da un effetto diamond cut.

Piuttosto che ridurre al minimo le funzionalità dei nostri smartphone per andare incontro alle disponibilità economiche dei nostri utenti più giovani, abbiamo scelto di  alzare l’asticella” ha spiegato Nicolas Zibell, President of International Business, che ha poi aggiunto “Mettiamo sul mercato un prodotto prestigioso per il suo design e le funzionalità, per rispondere alle esigenze della generazione dei Millennials, che aspira ad una combinazione di stile e sostanza”.

Alcatel SHINE LITE

E nonostante l’asticella sia stata alzata, il prezzo annunciato per Alcatel SHINE LITE, che dovrebbe essere disponibile sul mercato già questo mese, sarà “inferiore ai 200 euro“. Il nuovo smartphone Alcatel, realizzato da TCL Communication, sarà disponibile immediatamente nelle colorazioni Pure White e Satin Gold; entro la fine dell’anno sarà disponibile anche una terza colorazione (che possiamo già apprezzare in rendering) denominata Prime Black.

Ti invieremo un' email a settimana, puoi cancellare l'iscrizione in qualunque momento.

Potrebbe interessarti anche:


Partecipa alla discussione: