Andiamo a vedere nella nostra recensione un nuovo tipo di prodotto per Techzilla. Si tratta di un desktop PC pre-assemblato da Dell con scopo principale quello di essere dedicato al gaming. Parliamo dell’Alienware X51, fratello maggiore della Alienware Alpha che abbiamo avuto modo di provare in una delle sue configurazioni top.

Si tratta di un form factor che ricorda molto quello di una console tradizionale, ma con un prezzo finale e delle prestazioni completamente su un altro livello, dedicato agli utenti che magari non riescono a curare un PC assemblato e vogliono qualcosa di bello e anche pronto.

Vedremo come si comporterà questo computer, lo abbiamo testato per un paio di settimane e saremo in grado di dirvi a quale tipologia di utenza questo Alienware è rivolto, se vale davvero la pena prenderlo in considerazione e quali sono i suoi punti di forza e dove invece questo PC non riesce a fare bene. Vediamo prima di tutto le migliori offerte:

Prezzo: 1394,03€ su Amazon.it Amazon Prime

Migliore offerta sul web ► 124,47€ da Computer Milano

eBay: 299,0€ Alienware x51 Rechner Computer PC i

Alienware X51 – Specifiche

Alienware X51

Il sistema che abbiamo ricevuto per i nostri test è una delle configurazioni top di gamma disponibili. Monta infatti un processore Intel Core i7 quad core da 84 W di quarta generazione con Hyper Threading e moltiplicatore bloccato. Insieme a questo potentissimo processore abbiamo anche una GPU di fascia media prodotta da AMD.

Tanta RAM è presente a bordo ma non troppa, abbiamo infatti 8 GB di memoria di sistema e 2 GB di memoria video ad alte prestazioni. Il tutto è racchiuso in un piccolo case con tante connessioni. La soluzione di storage è affidata ad un doppio sistema.

Abbiamo infatti un disco SSD di Crucial molto recente e un Hard Disk meccanico che accompagna il tutto e che certamente ci permetterà di installare parecchi giochi a bordo. Nelle versioni più economiche lo storage sarà affidato esclusivamente ad un disco rigido tradizionale. Ecco di seguito una serie di specifiche:

  • Sistema Operativo: Windows 8.1 aggiornabile;
  • CPU: Intel Core i3-4150 dual-core da 3.5GHz, Intel Core i5-4460 quad-core da 3.4GHz, Intel Core i7-4790 quad-core da 4.0GHz;
  • GPU: Intel HD 4400, Intel HD 4600 + Nvidia GTX 745 o AMD R9 270 o Nvidia GTX 750 TI o GTX 760 Ti;
  • RAM: 6 GB DDR3 1600 MHz (8 GB nei modelli i5 e i7);
  • Connettività: Wi-Fi 802.11 ac, Bluetooth 4.0;
  • Storage: Hard disk fino ad 1 TB (SSD opzionale, Crucial M550);
  • Lettore ottico: DVD o BluRay(opzionale) slot-in;
  • Porte: 2x USB 3.0 (frontale), 4x USB 3.0(retro), 2x USB 2.0 (retro), 1 DisplayPort, 2 DVI, 1 HDMI, 6 jack audio, 2 jack audio frontali, uscita audio ottica, blocco sicurezza;
  • Accessori inclusi: Tastiera e mouse ottico standard Alienware.

Alienware X51 – Design e Connettività

Alienware X51 recensione (27)

Un computer da gaming che non sembra essere davvero un PC da gioco. Si tratta di un computer estremamente compatto e leggero che più che altro ricorda il design di una delle console di ultima generazione e non solo nelle loro versioni non slim.

in un case minuscolo si nasconde un grande computer!

Spesso solo 7 centimetri e alto circa 35 cm, le dimensioni sono veramente ridotte e questo permette al computer di stare molto bene in un salotto accanto ad una TV cosa molto difficile da trovare in un case per PC tradizionale, persino in quelli costosi mini ITX.

Le porte a bordo sono tantissime. Abbiamo 8 porte USB delle quali ben 6 sono dotate di ultimissima tecnologia 3.0 per la massima velocità, mentre le restanti due sono delle USB 2.0. Non mancano 6 jack audio, un uscita audio ottica, una porta Ethernet, mentre tra le uscite video due porte DVI, una HDMI e una Display port tutte collocate sulla scheda video dedicata.

All’interno tutto è sostituibile

All’interno i componenti sono installati e incastrati alla perfezione, non ci sono spazi vuoti. Questo da un lato migliora di tanto la compattezza e la possibilità di far entrare troppa polvere ma dall’altra compromette la manutenzione di sistema che è comunque effettuabile con un po’ di agilità in più nello svitare e smontare il tutto.

Alienware X51 recensione

La rumorosità di sistema è molto bassa, per lo meno quando il computer è in idle. Non si sente affatto se si sta ascoltando un po’ di musica o guardando un film, nei giochi, a meno che non abbiate un audio molto basso, la rumorosità aumenta ma siamo comunque su livelli accettabili che non raggiungono in nessun caso il massimo della velocità impostabile tramite il software AMD collegato ai driver.

Da apprezzare anche la presenza del sistema di illuminazione che è manualmente impostabile in tre diverse zone (i due lati e il logo Alienware frontale). Regolabili anche i colori del mouse e della tastiera TactX che non è inclusa in dotazione. Ricordiamo infine che questo Alienware è posizionabile sia in orizzontatale che in verticale con la possibilità di poter ruotare il logo frontale nelle due posizioni.

Alienware X51 – Mouse e Tastiera

Alienware X51 recensione pc da gioco (5)

In confezione sono inclusi un mouse e una tastiera che Dell chiama standard. Noi abbiamo ricevuto, oltre alla tastiera standard il mouse e la tastiera della serie TactX. Per quanto riguarda le tastiere si tratta, in entrambi i casi di tecnologie a membrana, il che non è proprio il massimo per un uso in gaming.

C’è di meglio, ma Dell si difende bene

Quella inserita in bundle col sistema non è dotata di retroilluminazione e monta dei tasti sì silenziosi ma con una corsa breve e con poca spaziatura tra di loro. In compenso ha un bel po’ di scorciatoie a bordo. Quella della linea TactX è invece decisamente su un altro livello. La retroilluminazione è su due zone, quella per i tasti QWERTY e quella per i tasti dedicati alla multimedialità.

La corsa dei tasti in questo caso è molto più consistente e la digitazione è molto più comoda sia nella scrittura di testi ma soprattutto in un utilizzo gaming che è lo scopo principale di questo PC. Non mancano sui lati 6 tasti che replicano i tasti funzione (da F1 a F6) più comodi da utilizzare in gaming per particolari funzioni e uno switch per la modalità “gaming” che disabilita il pulsante start per non uscire mai dal gioco per errore.

Alienware X51 review pc da gioco

Il mouse invece che abbiamo avuto modo di testare è solo il modello opzionale. Questo è un ottimo mouse con un cavo che sembra davvero solido e resistente nel tempo. Si basa su tecnologia laser ed è estremamente preciso avendo una risoluzione di 5000 DPI. Unico difetto, ci sarebbero piaciuti un paio di tasti in più per una migliore personalizzazione.

Alienware X51 – Prestazioni

Alienware X51 recensione pc da gioco (4)

Intel Core i7 quad-core, SSD, buona scheda grafica e un buon quantitativo di RAM. Cos’altro si vuole da un computer destinato ad un uso consumer? Davvero tanta roba in un solo e piccolissimo PC desktop. Il processore è uno dei più potenti disponibili per il mercato consumer e forse anche troppo potente per una macchina del genere.

Quando le dimensioni non pregiudicano le prestazioni

Un computer che può tranquillamente sostituire una workstation da scrivania per qualsiasi tipo di lavoro, rendering, video editing, photo editing, lavori in 2D e in 3D, ma con dimensioni decisamente più contenute del solito, ma dicerto non più costoso di altri PC noti per questo tipo di utilizzo.

Impressionanti sono i tempi di accensione del PC molto ristretti e quasi inavvertibili. Il tutto riscalda sì ma non troppo e il calore è avvertibile solo dopo pesanti sessioni di gioco o di benchmarking, niente di possibilmente dannoso per il computer.

Il sistema operativo viene retto alla perfezione, magari a questo prezzo un po’ di memoria RAM in più non avrebbe guastato, ma sappiamo quanto caro costi oggi la memoria volatile sul mercato dell’informatica. Discreto anche il disco interno, un meccanico tradizionale a 5400 rpm, buono per lo storage ma anche per l’installazione dei giochi.

CrystalDisk Mark Alienware X51

I benchmark ci hanno rivelato prestazioni impressionanti confermando in buona parte le nostre aspettative. Prestazioni del processore più che due volte superiori a quelle di un normale i3 montato su un All-in-One o di un i5 mobile entrambi dual core. Non abbiamo però troppi paragoni da effettuare, se non con un i5 3570k che riesce a stare sotto solo del 30%.

Le prestazioni grafiche non solo il top, sinceramente ci saremmo aspettati qualcosa in più su questo fronte. Integrare infatti una “misera” R9 270 su una macchina da più di 1000€ sembra un po’ troppo poco. La GPU però si difende molto bene e potremo apprezzarla meglio nei test dedicati al gaming che seguono.

Alienware X51 – Gaming e Multimedialità

Alienware X51 recensione

Veniamo alla parte fondamentale su questo PC. Il gaming è sicuramente il suo scopo principale. Nonostante tutto Dell ha deciso di non inserire GPU più potenti della R9 270 in questa macchina da gioco, che, considerato il prezzo di oltre 1000€ per la configurazione (non destinata al mercato italiano) che abbiamo ricevuto per il test non pare una scelta appropriata.

Certo si deve pagare anche il form-factor e la gestione delle temperature ottima in così poco spazio che Dell ci sta proponendo. Nonostante tutto le prestazioni in gaming le possiamo definire abbastanza soddisfacenti per un casual gamer che non pretende troppo di più rispetto a una console next-gen.

Alienware X51 è superiore a una console next-gen

Abbiamo testato tra i tanti La Terra di Mezzo: L’Ombra di Mordor e Assassin’s Creed Unity. Entrambi i titoli sono risultati più che fluidi ad una risoluzione di 1080p e dettagli impostati su livello “Alto”. Per il primo abbiamo avuto risultati in framerate molto più elevati con una media di addirittura 60 fps circa dove invece le console riescono a tenerlo sui 30 fps e addirittura nel caso di Assassin’s Creed unity si resta sui 900p.

Questo appunto, noto per la sua pesantezza, si è attestato su una media di 40 fps sempre sulla impostazione di qualità Alta (una sotto il massimo) e ad una risoluzione di 1080p. Abbiamo poi provato anche giochi come The Elder Scrolls V: Skyrim e Nosgoth che non hanno requisiti eccezionali, ma non solo. Non abbiamo nemmeno dimenticato di provare gli emulatori di PS2 e Wii che ovviamente girano molto bene e grazie alla presenza del Bluetooth permettono l’integrazione perfetta con i joypad.

Giochi benchmark Assassin's creed Unity Mordor Alienware X51

Per quanto riguarda l’ambito multimediale non potevamo chiedere di più. Questo computer oltre a essere un potente sostituto per una workstation e un computer da gaming può diventare anche il perfetto Media Center per il vostro salotto. Grazie a Windows avrete la possibilità di installare una serie di software dedicati alla multimedialità.

Tanta potenza ma molto versatile

XBMC (ora Kodi), Plex e Windows Media Center oltre ai player più popolari come VLC e Media Player Classic permettono la compatibilità con qualsiasi tipologia di formato possiate avere da riprodurre. Inoltre, per gli amanti del formato fisico, non manca un lettore DVD o un opzionale lettore BluRay. Sul retro abbiamo una HDMI, una DisplaPort e un paio di DVI, un’uscita audio ottica e i classici jack della scheda audio on-board.

Cosa ci manca però? Un ingresso IR per la compatibilità con i telecomandi certificati con Windows e magari l’inclusione in confezione di un telecomando e/o di un joypad wireless in dotazione sarebbe stata un’idea interessante per rendere questo prodotto ancora più completo non appena uscito dalla scatola. Non solo, sentiamo anche un pochino la mancanza di un Tuner TV che non avrebbe fatto altro che rendere ancora più interessante questa soluzione.

Alienware X51 – Software

Alienware X51

Dell non installa troppi software a bordo di questo PC. Se possiamo evitare di considerare una piccola suite sponsorizzata da Cyberlink, ci restano Steam e i tool Dell, oltre ai tool della personalizzazione targati Alienware e quindi possiamo considerare questo computer un computer abbastanza pulito.

Bene i tool Alienware anche se ci sono parsi un po’ lenti ci permettono di personalizzare al meglio la nostra esperienza con il PC in un interfaccia ottimizzata per una tastiera e comunque più immediata in una configurazione che comprende un TV rispetto al pannello di controllo.

Software non invasivo, ma preparatevi ad aggiornare tutto

Avremmo preferito che alla massima risoluzione lo scaling dell’applicazione fosse meglio ottimizzato. La gestione dell’illuminazione viene salvata nella memoria di sistema e non su disco, in effetti abbiamo sin dalla pressione del tasto di avvio le nostre ultime impostazioni del colore.

Alienware X51 Alienware FX

Ci troveremo di fronte in ogni caso ad una macchina che va aggiornata, dai driver video, al client di Steam e forse anche a qualche driver o alla versione del BIOS UEFI per non parlare di Windows Update, insomma non avremo quel tipico update centralizzato delle console.

Gestito alla perfezione Windows 8.1 con avvio istantaneo. Massima compatibilità con qualsiasi gioco sviluppato per Windows anche molto vecchi cosa che su console non è assolutamente garantita. Non parliamo del 100% di compatibilità con giochi di oltre 15 anni fa ma per farvi un esempio Imperivm della FX o Caesar III ci girano tranquillamente senza problemi.

Alienware X51 – Conclusioni

Alienware X51

Tiriamo le somme. A chi consiglieremmo questo Alienware X51? Se volete un PC molto potente ma allo stesso tempo molto compatto e in un certo senso molto facilmente espandibile grazie alle numerose connessioni standard implementate al suo interno e al suo esterno ma non volete mettere le vostre mani in pasta, sicuramente questo PC fa per voi.

Se invece siete degli smanettoni e una macchina un po’ più grossa non è assolutamente un problema per voi allora assemblarvelo da soli vi farà risparmiare un po’ di soldi e allo stesso tempo avrete un PC molto più potente soprattutto in Gaming. Sui 600€ riuscite ad assemblarvi un ottimo PC con processore i5 e GPU R9 270X o R9 280 che staccano nettamente la grafica integrata in questo desktop PC.

Possiamo quindi dire che Alienware X51 è dedicato a tutti gli utenti, tipici acquirenti di una console. Un device già pronto per giocare e ottimizzato per il gaming, ma per chi vuole di più. Alienware X51 è superiore ad una console di questa generazione, per prestazioni, espandibilità, compatibilità e versatilità. Tutto questo però ha un prezzo.

Alienware X51 in effetti è un pacchetto tutto pronto, con lettore ottico super slim, scheda di rete wireless e Bluetooth all-in-one per non parlare della ottima espandibilità sul fronte audio e video e del case unico nel suo genere per design e una perfetta combinazione per il massimo risparmio di spazio e la migliore areazione per un i7 quad core da 84W e una GPU dedicata.

Alienware X51 pro e contro recensione

Alienware X51 – Offerte

Dell Alienware X51 è disponibile in Italia con una configurazione di partenza a 699€, un prezzo che non riteniamo più di tanto valido. Consideriamo infatti la nuova Alienware Alpha, che a parità di processore e, probabilmente, con una GPU nettamente superiore alla GT 745 integrata nel modello entry-level di questo PC, riesce a costare 150$ in meno sul listino ufficiale.

La versione paragonabile a quella che abbiamo testato noi, ma senza disco SSD costa sui 1000€ che sono comunque tanti, ma per lo meno ci offrono un processore 2 volte pi potente e una scheda grafica superiore a quella per console ad un prezzo di soli 300€ superiore al modello entry-level.

Prezzo: 1394,03€ su Amazon.it Amazon Prime

Migliore offerta sul web ► 124,47€ da Computer Milano

eBay: 299,0€ Alienware x51 Rechner Computer PC i

Alienware X51 – Galleria

Si ringrazia l’ufficio stampa Dell per il sample testato

I nostri voti

Design9
Mouse e Tastiera7.5
Prestazioni9.5
Gaming e Multimedialità7.5
Software8.5
Rapporto qualità/prezzo7
Voto finale8.2

Rimani aggiornato in tempo reale sulle offerte tech grazie al nostro canale Telegram!

Ti invieremo un' email a settimana, puoi cancellare l'iscrizione in qualunque momento.

Potrebbe interessarti anche:


Partecipa alla discussione: