Nell’ultimo periodo c’è stata una riscoperta di una determinata tipologia di PC, ossia gli All-in-One.

Sono dei computer “fissi” che vedono l’integrazione di monitor, PC e periferiche, per essere immediatamente utilizzabili senza la necessità di ulteriori aggiunte e/o acquisti.

All in one

Qualche giorno fa abbiamo anche visto come Apple abbia puntato su un All-in-one per la sua fascia altissima con l’iMac Pro, ed in precedenza Microsoft ha presentato il suo Surface Studio: questo trend è confermato dai dati di Digitimes.

All in one

Infatti il mercato generale dei PC è calato, ma la quota di mercato degli All-in-one è aumentata: nel 2016 1 PC venduto su 1o è di questo tipo (10,4%, circa 12.8 milioni di unità) e secondo le previsioni questa percentuale può ancora salire nei prossimi due anni, portando anche un aumento generale delle spedizioni su base annua.

Al momento nel mercato degli All-in-one sono 4 i produttori al top, che si dividono la fetta più grande del mercato (83,8%): Lenovo è al primo posto, seguita poi da HP ed Apple, con questo dominio che dovrebbe addirittura aumentare, arrivando all’85,2% nel 2017.

Via
Fonte

Partecipa alla discussione