Per ora non abbiamo visto tantissime valide proposte tablet per il nuovo nato Windows 8, anche perché AMD e Intel non hanno ancora prodotto qualcosa di nuovo e specifico. Dopo che Intel ha dato le suo proposte al CES, ora AMD si appresta a farci vedere le sue novità.

Ovviamente alla base di queste novità ci saranno le APU, ma si parte da un concetto che è quello della dock tastiera che porta, oltre ad una batteria aggiuntiva, anche un aumento delle prestazioni. AMD crede infatti che sarebbero utili minori prestazioni in mobilità, così da migliorare l’autonomia.

AMD Turbo Dock

L’azienda ha già portato un prototipo di dispositivo al MWC, che noi stiamo seguendo dal vivo, destinato ad entrare nei prodotti commerciali verso la metà di quest’anno. Il prototipo in questione è costruito da Compal ed è dotato da un schermo da 13 pollici a risoluzione 1080p

Per quanto riguarda l’hardware, abbiamo un chip AMD quad-core Temash, che, ha un consumo in generale pari a soli 8 W, che raggiungono invece i 15 W se si collega al tablet la Turbo Dock, che porta anche un flusso d’aria supplementare attraverso il connettore per tenere il tablet più fresco.

AMD afferma che questo tablet offre prestazioni di calcolo sostanzialmente a livello di un notebook con un Intel Core i3 che consumi a 17 W. A giudicare dai primi Benchmark la Turbo Dock dà un guadagno prestazionale del 50% il che è molto impressionante. Sicuramente questa opzione avrà una GPU migliore rispetto alle soluzioni Intel, e chissà magari una prossima Turbo Dock potrebbe fornirne una extra per il CrossFire?

Via | Engadget

Ti invieremo all'incirca una email a settimana, e puoi cancellare l'iscrizione in qualunque momento.

Partecipa alla discussione