Direttamente dal Moscone Center ecco arrivare Android 4.1 Jelly Bean. Si tratta di un miglioramento dell’esperienza utente già vista con Android 4.0 ICS e i miglioramenti riguardano sopratutto l’estetica e un’ottimizzazione del sistema. Cerchiamo ora di vedere insieme i punti salienti del nuovo sistema operativo di Google.

Android 4.1 – Project Butter

Proprio come il burro, il nuovo Androdi 4.1 vuole essere un miglioramento di Android 4.0 ICS che mira alla fluidità. Ecco perche’ con Andoid Jelly Bean ed in particolare con il Project Butter il sistema operativo sarà molto più fluido. Grazie ad alcuni miglioramenti nel kernel e nel codice il sistema Android 4.1 è molto più fluido. Per dimostrarlo è stata usata una telecamera RED che registra a 300fps e è stato possibile notare i miglioramenti di fluidità. Project Butter porta la fluidità del sistema operativo a 60FPS.

Android 4.1 – Widget Ridimensionabili

I widget saranno ora “intelligenti” e i ridimensioneranno automaticamente se lo spazio nella schermata non è sufficiente per contenerli. Una funzione che avevano già alcuni launcher di terze parti e che ora viene integrato direttamente dentro Android 4.1 Jelly Bean.

Android 4.1 Jelly Bean – Offline Voice Typing

Una delle più grandi novità di Android 4.1 Jelly Bean: dettatura vocale offline. Il servizi vocali di Google potranno essere utilizzati senza una connessone dati attiva. Migliorato inoltre il dizionario e aggiunti 18 nuovi linguaggu tra cui Arabo e Indu.

Android 4.1 Jelly Bean – Migliore accessibilità

Android 4.1 migliora l’accessibilità per utenti con disabilità visive, aumentando così la facilità d’utilizzo per ogni categoria d’utenza.

Android 4.1 Jelly Bean – Miglioramenti alla fotocamera

Possiamo vedere le foto scattate direttamente dalla fotocamera e possiamo anche allinearle mentre stiamo per scattare uan nuova foto per compararle in tempo reale.

Android 4.1 Jelly Bean – Notifiche

Le notifiche in Android 4.1 vengono notevolmente migliorate, con maggiori informazioni mostrate. Nella barra di notifiche avremo più libertà per gestire le informazioni che vogliamo. Ad esempio con uno slide-down a due dita nella barra di notifiche potremo avere accesso ad informazioni più approfondite di Pulse.

Jelly bean notification

Android 4.1 Jelly Bean – Google Search migliorato. arriva Graph e Now

Migliorata anche la ricerca di Google. Arriva un nuovo look per la ricerca ed alcune nuove funzioni come Google Graph. Introdotto un riconoscitore vocale molto simile a Google che mostrerà le informazioni come se fossero delle schede. Durante la presentazione vengono chieste informazioni come “chi è il primo ministro del Giappone” “mostrami le immagini di scimmie pigmee” e il nuovo sistema di ricerca di Google ha saputo funzionare alla perfezione.

Google Now –  Google Now è sicuramente il punto forte di Android Jelly Bean. Un assistente vocale che non vuoel ( ancora ) mettersi in competizione con Siri o S Voice, ma che rappresenta un’interessante alternativa sicuramente funzionale. Google Now conosce la nostra cronologia e le nostre abitudini.

Tra i tanti esempi mostrati durante il Keynote vediamo come Google Now ci aiuta a trovare il percorso per il rientro dal lavoro in base alle nostre abitudini, facendo evitare il traffico. Potremo inoltre controllare Voli, ristoranti, squadre di football e molto altro, il tutto basato sulle nostre preferenze.

Android 4.1 Jelly Bean – Disponibilità

Android 4.1 sarà disponibile come aggiornamento OTA a partire da metà Luglio, mentre l’SDK per sviluppatori è già disponibile al download. Inoltre i produttori avranno accesso prima ai kit per assicurare uno sviluppo più rapido delle proprie versioni personalizzate.

Ti invieremo un' email a settimana, puoi cancellare l'iscrizione in qualunque momento.

Potrebbe interessarti anche:


Partecipa alla discussione: