Nel 2010 arrivò la rottura tra Android e Linux, uno dei fondatori del primo kernel, Linus Torvalds, affermò che tale distacco sarebbe durato dai 4 ai 5 anni. A quanto pare invece non sarà così, infatti è stato annunciato che la parte di Android verrà reintegrata a partire dal kernel 3.3.

La decisione è arrivata dopo l’incontro che si è svolto a Praga dove sono intervenuti i maggiori esponenti del mondo Linux, tra cui Greg Kroah-Hartman e Tim Bird. Gli sviluppatori sono già al lavoro per permettere l’aggiunta dei driver necessari a permettere l’avvio del prossimo kernel Linux su Android senza l’utilizzo di patch esterne.

At the recent kernel summit in Prague, there was a discussion about re-evaluating some of the Android-specific features that are found in Google’s android kernel, and looking at whether and how to incorporate them into the mainline (kernel.org) kernel.

Il ritorno del robottino verde nel kernel Linux potrebbe aprire nuovi scenari agli sviluppatori.

via


Partecipa alla discussione