Il mercato degli smartphone è sicuramente in continuo fermento, tuttavia esistono ancora molti paesi dove non vi è alcun modo per accedere alla rete. Questo influenza miliardi di persone in tutto il mondo ,sopratutto nei paesi in via di sviluppo.

Per questo Google ha lanciato un solido ecosistema chiamato Android One che mira proprio a fornire  l’accesso a internet attraverso smartphone low-cost. Android One è una piattaforma unificata che fornisce grandi benefici a sviluppatori e consumatori. Gli ingegneri di Mountin View progetteranno l’hardware che sarà poi assemblato dai produttori. In questo modo Google potra dettare gli standard minimi e aggiornare contemporaneamente i dispositivi in quanto avranno Android stock proprio come i dispositivi Nexus o Google Play Edition.

Ovviamente si tratta di dispositivi entry level e tra i primi produttori ci sono nomi come Karbonn, Cromax e Spice che si focalizzeranno sul mercato Indiano.

Durante il keynote Sundar Pichai ha mostrato un dispositivo al di sotto dei 100$ di Micromax con dual-SIM e SD-card slot, un display da 4.5-pollici, radio FM.

Ti invieremo un' email a settimana, puoi cancellare l'iscrizione in qualunque momento.

Potrebbe interessarti anche:


Partecipa alla discussione: