Il Google I/O si è aperto all’insegna di Android e di Android Wear, il sistema operativo che Google ci aveva fatto vedere “di sfuggita” qualche mese fa. Finalmente ora Google ha voluto approfondire questo nuovo ecosistema e come funzionerà. Vediamo isnieme i punti salienti:

Design

Google sa bene che con l’avvento dei dispositivi indossabili ci sarà molta attenzione riguardo alla scelta del design, visto che si tratta di uno strumento che indosseremo letteralmente. Per questo Android Wear supporta pienamente dispositivi con display quadrato o circolare, proprio come il Motorola Moto 360.

10441178_767763043244310_128951990414134592_n

Google Now

google ha attualmente uno dei migliori riconoscitori vocali disponibili e per questo Google ha pensato bene che ogni dispositivo Android Wear sarà completamente automatizzato. Oltre all’interazione con le nostre mani il tutto sarà infatti controllabile tramite google Now, semplicemente pronunciando quello che vogliamo fare.

I Quadranti

Tenere premuto il widget dell’orologio permetterà di cambiare il quadrante e gli effetti. Anche qui troviamo il nuovo Design Material introdotto con Android “L”.

Sincronizzazione

Le notifiche e le note che prenderemo con Keep saranno sincronizzate con ogni dispositivo Android e Google Chrome anche grazie alle nuove notifiche a comparsa introdotte dalla nuova release di Android.

Screenshot_11

Contestualizzazione

Avere un display piccolo e tante informazioni può diventare un vero problema. Come capire quando mostrare una determinata notifica e in quale ordine? google ha lavorato molto per mettere appunto un’esperienza di contestualizzazione che fosse il più naturale possibile. Per questo Android Wear mostrerà notifiche contestuali proprio come accade oggi su Google Now, ovviamente ottimizzando le schede e le informazioni mostrate affinché siano il più semplici possibile.

Screenshot_8

Sviluppatori

Fino ad ora agli sviluppatori è stato dato un esiguo quantitativo di materiale sul cui iniziare a sviluppare e prendere confidenza con Android Wear. Questo includeva solamente notifiche e altre piccole novità a livello di UI.

Screenshot_13

Google ha finalmente annunciato durante il Google I/O 2014 l’arrivo di nuovi SDK e API per gli sviluppatori che permetteranno di avere il pieno controllo dei dispositivi equipaggiati con Android Wear. Durante la conferenza è stato infatti mostrato come sarà possibile ordinare una pizza a domicilio e pagare tramite PayPal. Questo è ora possibile grazie alle nuovi API che permetteranno agli sviluppatori di dialogare con Google Play Services.

Screenshot_14

 I Primi dispositivi

Ci sono confermati 3 dispositivi Android Wear al lancio. Questi Sono:

  • LG G Watch – Disponibile da questa sera nel Play Store
  • Samsung Live Gear – Disponibile da stasera nel Play store
  • Motorola Moto 360 – disponibile a fine estate. E’ il primo con display circolare.
Samsung Live Wear
Samsung Live Wear
Ti invieremo un' email a settimana, puoi cancellare l'iscrizione in qualunque momento.

Potrebbe interessarti anche:


Partecipa alla discussione: