Già alla fine del 2013 Andy Rubin, uno dei co-fondatori di Google, aveva lasciato il proprio posto a capo del progetto Android nelle mani di Sundar Pichai. Poco dopo si è anche staccato dal ruolo di capo delle attività legate alla robotica di Google, una posizione che ha ricoperto sin dai primi giorni con Google. A distanza di quasi un anno Andy muove un altro passo questa volta staccandosi completamente da Google.

Stando a Big G, il nuovo obbiettivo di Andy Rubin sarà quello di dare vita ad un incubatore dì startup interessata a dare vita e finanziare progetti hardware dedicati alla tecnologia. Nonostante per il momento i dettagli sono ancora un po’ vaghi è tutto quello che ci è dato sapere ad oggi.Anche Larry Page ha scritto un breve messaggio per augurare al suo amico Andy i migliori auguri per il suo nuovo progetto.

Voglio augurare tutto il meglio ad Andy per quello che verrà. Con Android ha creato qualcosa veramente importante – con oltre un miliardo di utenti contenti. Grazie.

Per quanto riguarda il futuro della branchia robotica di Google, l’azienda ha confermato che rimarrà una priorità e il ruolo è già stato assegnato a James Kuffner che sarà a capo del gruppo robotico. Nonostante Andy non si stato “nella scena” Android da oltre un anno, sarà difficile pensare a google e in particolare ad Android senza di lui. Dopo Hugo Barra che era passato a Xiaomi lo scorso anno, Google perde un altro grande pilastro ma siamo sicuri che questo non basterà a frenare gli ingranaggi dell’azienda.

Fonte
Ti invieremo un' email a settimana, puoi cancellare l'iscrizione in qualunque momento.

Potrebbe interessarti anche:


Partecipa alla discussione: