Con soli tre giorni dal suo debutto nel sito di crowfounding Kickstarter, il progetto dell’anello NFC ha realizzato il suo obiettivo di 30.000£ iniziali ed ora si appresta a divenire realtà. Ma cosa è esattamente? Non crediamo ci sia da dilungarsi troppo sulla tecnologia NFC, oramai presente in ogni cellulare di fascia medio/alta.

“I chip NFC sono molto comodi, ma quando te ne serve uno non c’è mai nei paraggi. Qui entra in gioco NFC Ring”

Si tratta di un anello di metallo sulla cui superficie sono implementati ben due tag NFC:

  • uno pubblico,con superficie maggiore e collocato sulla parte “esterna” dell’anello
  • un’altro “privato” con superficie minore e che è collocato sulla parte verso il palmo della nostra mano.
1f5030922ac14fff3b00a64f27646296_large
Una fase prototipale dell’anello

L’anello è in grado di interagire con qualsiasi dispositivo NFC, ma ovviamente gli smartphone sono il suo target primario. Potra essere usato in molteplici modi, ad esempio per sbloccare il nostro smartphone senza l’inserimento di PIN. Esiste già un’app che permette di sbloccare il dispositivo con tag NFC, ma la comodità di averlo sempre con se non è certo indifferente. Potremo ad esempio usare la parte pubblica per memorizzare informazioni per le altre persone, come ad esempio il nostro biglietto da visita e la parte privata come sicurezza per il nostro e-wallet Bitcoin ed il tutto senza dover ricaricare l’anello NFC o preoccuparci di altro. Per configurarlo potremo semplicemente utilizzare il nostro smartphone.

Le possibilità sono veramente tante ed il popolo di internet sembra avergli dato credito ed il progetto diventerà presto realtà. Potete preordinare ora il vostro anello e scoprire molte altre funzionalità e “dietro le quinte” sul sito ufficiale del progetto su Kickstarter. Cosa ne pensate dell’anello NFC?

Ti invieremo un' email a settimana, puoi cancellare l'iscrizione in qualunque momento.

Potrebbe interessarti anche:


LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Scrivi il tuo nome