[box_dark]Aggiornamento: il gruppo Anonymous ha negato di essere coinvolto nello sviluppo di Anonymous Operations, quindi il sistema operativo è sviluppato da ignoti (non che gli Anonymous fossero noti..). Fate attenzione perchè potrebbe contenere trojan, rootkit o chissà cos’altro.[/box_dark]

Il noto gruppo di hacker Anonymous ha rilasciato ieri la prima versione del proprio sistema operativo desktop “Anonymous Operations” . Soprannominata Anonymous-OS, la piattaforma informatica è costruita a partire dalla distribuzione open-source Linux Ubuntu 11,10, ed utilizza anche l’ambiente l’open-source desktop Mate.

Non è chiaro esattamente chi ci sia dietro lo sviluppo del sistema operativo, che si presenta con una serie di strumenti pre-installati che sono apparentemente Anonymous approved. Sono inclusi Anonymous HOIC, John the Ripper, SQL Poison e parecchi altri. La versione 0.1 di Anonymous-OS è gratuita e disponibile da subito per il download, anche se, ovviamente, i lettori dovrebbero usare cautela.

L’ Anonymous-OS Tumblr blog ha dichiarato che il sistema operativo del gruppo è stato sviluppato per scopi didattici, per il controllo della sicurezza delle pagine web. Quindi invita a non utilizzare lostrumento per distruggere qualsiasi pagina web.

Ti invieremo un' email a settimana, puoi cancellare l'iscrizione in qualunque momento.

Potrebbe interessarti anche:


Partecipa alla discussione: