Apple ha accusato Samsung di aver violato un ordine del tribunale: l’azienda coreana avrebbe dovuto rilasciare ad Apple il suo codice sorgente, in merito ad un recente caso di violazione di brevetto.

Il reclamo dell’azienda di Cupertino è che Samsung ha “solo in parte rispettato” l’ordine del giudice, che aveva richiesto a Samsung di consegnare il codice sorgente per i suoi smartphone con connettività 4G e per il tablet Galaxy Tab 10,1. Secondo una recente richiesta presentata al tribunale, Apple afferma che Samsung ha prodotto solo il codice sorgente di una versione di ciascuno dei dispositivi accusati di violazione e trattenuto tutte le altre versioni.

[quote]”A questo punto del caso, è troppo tardi per Apple per utilizzare in modo significativo qualsiasi codice sorgente presentato tardi,”[/quote] ha detto Apple. La società sostiene che a causa della presentazione tardiva di Samsung, Apple non ha avuto il “tempo sufficiente per analizzare qualsiasi nuovo codice“. Dal mese di aprile dello scorso anno, Samsung e Apple hanno presentato più di 30 cause l’uno contro l’altro in diversi paesi in tutto il mondo.

Ti invieremo un' email a settimana, puoi cancellare l'iscrizione in qualunque momento.

Potrebbe interessarti anche:


Partecipa alla discussione: