Avete presente le coloratissime immagini utilizzate da Apple per la campagna “Start Something New” e massicciamente presenti anche negli Apple Store? Si tratta di una mano patchwork da cui scaturiscono altri disegni astratti, su uno sfondo giallo vivo e, finora, sapevamo che era realizzata da un duo di artisti, Craig & Karl, che sul proprio sito spiegano anche di come abbiano creato queste immagini utilizzando diverse app su un iPad 2. Tutto molto bello, ma qualcuno non è daccordo, qualcuno che nelle scorse ore ha ufficialmente avviato una causa legale sia contro Apple che contro i due artisti, rispettivamente per aver usato e creato immagini a suo dire troppo simili ai suoi lavori. Chi ha fatto causa? Un altro artista, Romero Britto.

Britto in realtà da vero artista probabilmente non guarda la TV, né i giornali, tantomeno entra negli Apple Store ed ha scoperto invece l’eccessiva somiglianza con i suoi lavori per via di tantissime persone a loro volta tratte in inganno dall’eccessiva somiglianza e che avrebbero contattato alternativamente lui per congratularsi della nuova partnership con Apple o l’azienda di Cupertino per segnalare l’errore sul sito, visto che l’immagine era attribuita a Craig & Karl e non, appunto, a Britto.

Romero-Britto-com

Fatta l’amara scoperta l’artista pop ha prima contattato Apple chiedendo di sospendere la campagna e, non ricevendo risposta, ha deciso di adire per vie legali, il cui esito conosceremo solo tra diverso tempo. Al di là dell’umorismo però la storia fa riflettere, almeno per quanto riguarda il confine labilissimo tra creatività e leggi e tra originalità e plagio. E’ possibile infatti secondo voi normare l’utilizzo di colori, pattern e approcci stilistici definendoli come distintivi della propria arte? Secondo Britto ovviamente si. Il suo stile è infatti descritto nel testo della causa come:

forte, fantasioso, non funzionale e intrinsecamente distintivo, composto da combinazioni di colori vivacigiustapposizione di diversi pattern, audaci contorni neri, e temi visivi edificanti, luminosi e felici.

Un giudice ovviamente stabilirà chi ha ragione da un punto di vista legale, voi invece fateci spaere cosa ne pensate. Per aiutarvi vi lasciamo con due gallerie di immagini, una con i lavori di Romero Britto, l’altra con quelli di Craig & Karl.

Romero Britto

Craig & Karl

Via
Ti invieremo un' email a settimana, puoi cancellare l'iscrizione in qualunque momento.

Potrebbe interessarti anche:


Partecipa alla discussione: