Quando si parla di prezzi, in casa Apple ci sono sempre dei grossi aloni di mistero: perché?

Scherzi a parte, ci ha molto colpito come quest’anno Apple sia scesa a compromessi sfatando il mito dell’azienda più cara al mondo per via dei suoi gadget dal design e dalle funzionalità uniche (crederci sempre, arrendersi mai ndr.) per buttarsi a capofitto nella tradizione annuale del Black Friday, ricorrenza commerciale prettamente americana situata nell’unico venerdì che separa il Thanksgiving day dalle settimane di shopping natalizio.

Il Black Friday è una giornata di shopping sfrenato dove i negozi aprono dalla mezzanotte in poi mettendo sugli scaffali dei prezzi assurdamente scontati (la media vuole che si scontino i prodotti dal 50% in poi). Tecnica di marketing principalmente sfruttata dagli esercenti Americani per disfarsi della merce invenduta. Detto questo Apple ha annunciato che si accoderà alla tendenza degli sconti ma… senza effettivamente annunciare su che genere di prodotti e a quale percentuale verranno scontati.

Insomma un vero e proprio annuncio-non annuncio che campeggia da alcune ore sulla pagina ufficiale di Apple, anche quella italiana. Il banner verde natalizio invita tutti a passare domani venerdì 23 novembre e di approfittare dei saldi su 3 differenti “piattaforme”: Apple Online Store, nei negozi fisici o l’App Store scaricabile gratuitamente su tutti i Melafonini.

Apple dimostrerà ancora una volta la sua innata taccagneria?

Banner Apple per il Black Friday 2012

black friday apple sconti italia banner sito

Ti invieremo un' email a settimana, puoi cancellare l'iscrizione in qualunque momento.

Potrebbe interessarti anche:


Partecipa alla discussione: