Apple è riuscita ad inserire nel proprio archivio un nuovo documento che ha cercato di ottenere da anni e che finalmente è riuscita a brevettare. Stiamo parlando dello “Slide to Unlock”, quella funziona che permette ai dispositivi Apple di sbloccare lo schermo dopo il ritorno dallo stato id stand-by trascinando un pulsante dal lato sinistro a quello destro dello schermo.

Era il 2005 quando Apple chiese alle autorità competenti di poter brevettare questa nuova funzione introdotta nei suoi primi iPhone/iPod. Questo brevetto potrebbe mettere android e molti altri produttori di sistemi operativi, quali WM7, Meego e Bada alle strette se portati davanti un giudice. Quasi tutti i sistemi operativi mobile, android in Primis, utilizza una funzione analoga per lo sblocco dello schermo dallo stand-by. Il documento, analizzabile per intero qui, recita:

Un dispositivo con un display touch-screen può essere sbloccato con un gesto sul display. Il dispositivo è sbloccato se il contatto con il display corrisponde con un gesto predefinito per lo sblocco del device. Il display mostra una o più immagini di sblocco e il movimento di sblocco potrebbe includere muovere l’immagine di sblocco in una posizione prestabilita e/o muoverla lungo un percorso Il dispositivo potrebbe anche mostrare aiuti grafici per aiutare l’utente nel compiere il gesto di sblocco o per ricordargli il movimento da compiere.

lo slide to unlock di android
Insomma, Google dovrà fare attenzione a non essere portata in giudizio per questo brevetto, intanto il nuovo Ice cream Sandwich si appresta ad essere un dispositivo anti-cause-legali in quanto gli sviluppatori hanno cercato di utilizzare tutte tecnologie e idee con le quali non *dovrebbero* incappare in azioni legali. Ricorderete inoltre la massiccia quantità di brevetti che Google aveva acquistato proprio per tutelare ulteriormente l’ecosistema Android.

via

Rimani aggiornato in tempo reale sulle offerte tech grazie al nostro canale Telegram!

Ti invieremo un' email a settimana, puoi cancellare l'iscrizione in qualunque momento.

Potrebbe interessarti anche:


LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here