Apple ha annunciato un piano per avviare la riconsegna di parte del suo tesoro, un capitale di circa 100 miliardi di dollari, agli azionisti.

L’azienda pagherà il suo primo dividendo agli azionisti di vecchia data, quelli del 1995, tre anni prima che Apple iniziò la sua corsa record alle nuove uscite, con l’iMac nel 1998.

Tim Cook, chief executive dell’azienda, ha detto che Apple potrebbe iniziare a pagare un dividendo trimestrale di $ 2,65 ad azione vero gli inizi di luglio, autoizzando anche un ulteriore acquisto di azioni per un valore di 10 miliardi.

La manovra ha contribuito a portare Apple a chiudere sopra i $ 600 ad azione per la prima volta.

[quote]”Abbiamo utilizzato alcuni dei nostri soldi per fare grandi investimenti nel nostro business attraverso un incremento della ricerca e sviluppo, acquisizioni, nuove aperture di negozi al dettaglio, pagamenti anticipati strategici e spese in conto capitale nella nostra catena di fornitura, e costruendo la nostra infrastruttura,” ha detto Cook. “Anche con questi investimenti, siamo in grado di mantenere una cassa di guerra per le opportunità strategiche e abbiamo un sacco di soldi per svolgere la nostra attività. Così stiamo per avviare un programma di dividendi e di riacquisto.”[/quote]

Cook ha detto che la decisione di versare denaro agli azionisti non cambierebbe l’attenzione di Apple per l’innovazione. “Queste decisioni non chiudono nessuna porta per noi,” ha detto.

Apple è oggi l’azienda più importante al mondo, con una capitalizzazione di mercato di quasi 546 miliardi di dollari. Solo sei imprese hanno mai avuto un valore di oltre 500 miliardi di dollari: Apple, Cisco, Exxon Mobil, General Electric, Intel e Microsoft.

Ti invieremo un' email a settimana, puoi cancellare l'iscrizione in qualunque momento.

Potrebbe interessarti anche:


Partecipa alla discussione: