In occasione del Keynote annuale, Apple lancia iOS 12: il sistema operativo volto all’ aumento delle performance e allo sfruttamento della Realtà Aumentata. Chi possiede un iPhone, dal 5s in poi e un iPad, dall’ Air in poi, potrà godere delle nuove funzionalità del sistema operativo che Apple lancerà a breve. Dunque, prestate particolare attenzione ai dettagli presenti nell’articolo!

iOS 12 – Prestazioni

Apple ha un cuore. L’attenzione si sposta sui dispositivi più vecchi, i quali beneficeranno maggiormente dei vantaggi di iOS 12. Sì, perchè i nuovi smartphone della casa americana hanno potenza a sufficienza, mentre, generalmente, sono sempre i terminali meno recenti a soffrire per il cambiamento del sistema operativo. Con iOS 12, invece, le cose saranno diverse. Il nuovo OS porta in dote una migliore gestione della CPU, la quale sarà in grado di offrire la massima potenza già dal primo istante, garantendo velocità e potenza in ogni condizione in utilizzo (si parla del doppio di velocità nell’apertura delle applicazioni). Un iPhone 6 Plus con iOS 12, ad esempio, avrà una velocità maggiore del 40% nel lancio di applicazioni, del 50% nell’attivazione della tastiera e del 70% nell’apertura della fotocamera dalla lockscreen.

iOS 12 – Realtà Aumentata

Apple è stata fiera di mostrare al mondo i progressi compiuti nel campo della Realtà Aumentata. Grazie al supporto dei tecnici Pixar, l’azienda ha lanciato il nuovo formato USDZ, file AR decisamente migliore rispetto al precedente, grazie al peso molto inferiore e alla capacità di racchiudere tutte le informazioni in un unico file. Il vantaggio sarà da ricercare nella facile condivisione e diffusione di questi nuovi file!

Contestualmente è stata presentata l’app Measure, utilizzabile dagli iPhone compatibili con ARKit (dal 6s in poi), indispensabile per misurare la dimensione di una vasta gamma di oggetti, usando la camera del proprio iPhone.

iOS 12 – Foto

La nuova app Foto diventa più intelligente e proattiva: sente le esigenze e i gusti dell’utente. Il nuovo tab integrato, ad esempio, offrirà i suggerimenti ancor prima di digitare il testo e consentirà all’utente di cercare una foto sulla base del luogo in cui è stata scattata, dell’evento mostrato ed altro.

Interessante è la nuova voce “For You“, la quale metterà in risalto i fotogrammi scattati più interessanti, suggerirà di applicare specifici effetti alle foto realizzate con lo smartphone e sarà in grado di evidenziare gli album più accattivanti per la condivisione con gli amici.

iOS 12 – Siri

Siri con iOS 12 si riscopre più intelligente. La chiave di volta è stata l’introduzione dello Shortcut, strumento interessante per impostare frasi personalizzate, alle quali far seguire una sequenza di azioni e comandi specifici. la nuova app Shortcut permetterà di creare questi collegamenti in maniera semplice, coinvolgendo qualsiasi dispositivo dell’ecosistema Apple.

Mr. Federighi ha provato a stupire i presenti con un esempio, chiamando in causa il Key Finder Tile, l’accessorio Bluetooth che si aggancia alle chiavi per tracciare la loro posizione. Con Siri di iOS 12, impostando lo Shortcut “Siri, ho perso le mie chiavi“, sarà possibile far suonare il Tile, in modo da ritrovare il mazzo scomparso.

Spazio alla fantasia

Il sistema in questo modo si aggiorna e amplia il proprio bagaglio, al fine di offrire suggerimenti proattivi più efficaci. Si prenda il caso dell’utente sportivo che traccia le attività in palestra sempre con la medesima app. Siri suggerirà l’apertura dell’applicazione, una volta che l’utente raggiungerà il luogo di allenamento.

iOS 12 – Non Disturbare e Notifiche

E’ la volta di due migliorie che all’apparenza possono sembrare secondarie, ma che saranno sicuramente molto apprezzate dagli utenti. Partiamo con la Modalità Non Disturbare, ora più completa e studiata per rendere piacevole e rilassante la lockscreen. C’è la possibilità di visualizzare sulla schermata di blocco solo il widget dell’orario e il meteo, escludendo le notifiche. Queste saranno richiamabili solo attraverso l’apposito bottone.

iOS si avvicina leggermente all’ottima gestione delle notifiche di Android, introducendo le notifiche raggruppate. Meno caos, dunque, sulla schermata di blocco: tutte le informazioni provenienti dalla stessa app risulteranno compatte. Con un tap sulle stesse, queste si apriranno mostrando i dettagli, con uno swype verso destra comparirà l’opzione per pulirle tutte in maniera immediata.

Non dimentichiamo Screen Time, la panoramica sull’utilizzo settimanale del proprio device. Si potranno avere informazioni dettagliate su quanto tempo passiamo davanti allo schermo del nostro iDevice.

iOS 12- Memoji

L’aggiornamento ha interessato anche il mondo delle Animoji. il sistema, ora, è in grado di rilevare il movimento della lingua, in modo da rendere più accurata la mimica facciale.

Apple lancia la nuova categoria Memoji, la quale consente di creare un avatar personalizzato con le proprie sembianze. Non solo animali, dunque, categoria che si arricchisce del koala, tigre, fantasma e T-Rex, ma anche volti umani, personalizzabili con una variegata scelta di tagli di capelli, tonalità della pelle, accessori ed altro.

Spendiamo anche qualche parola su FaceTime, applicazione che si arricchisce delle videochiamate di gruppo fino a 32 persone. Non mancano “Fun Effect” applicabili in tempo reale e fluidità durante le chiamate di gruppo.

La beta di iOS 12 è già disponibile agli sviluppatori, che potranno in questo modo testare le funzionalità sopra descritte. Cosa ne pensate di iOS 12? Inizierete immediatamente il download o aspetterete che il nuovo sistema operativo di Apple esca ufficialmente in versione stabile?

Via
Ti invieremo un' email a settimana, puoi cancellare l'iscrizione in qualunque momento.

Potrebbe interessarti anche:


Partecipa alla discussione: