Apple, dopo aver presentato le novità per iOS e WatchOS, ha parlato della nuova versione del sistema operativo pensato per i Mac dopo l’ultimo Sierra.

Ecco quindi MacOS High Sierra, che come suggerisce il nome non è una rivoluzione quanto un’importante evoluzione, che porta miglioramenti nel quotidiano.

“Le innovazioni nelle tecnologie al cuore di macOS High Sierra, unite ai potenziamenti a livello hardware, permetteranno di fare ancora di più sul Mac, in modi nuovi ed entusiasmanti.”
– Craig Federighi, Senior Vice President Software Engineering Apple

AFS (Apple File System)

Il nuovo file system di Apple è chiamato AFS (Apple File System) ed offre prestazioni incredibilmente migliorate, una maggiore sicurezza ed è una base su cui costruire le future novità.

Si tratta di un’importante novità, è un’architettura evoluta ed estremamente ottimizzata, protegge i nostri dati in caso di crash o interruzione di corrente improvvisa.

Tra le implementazioni più importanti troviamo l’implementazione dello standard video HEVC H265, che permette di usufruire di video 4K con dimensioni fino al 40% inferiori rispetto all’attuale H264.

Metal 2 è un’evoluzione che sfrutta in maniera migliore le possibilità delle GPU dei Mac, portando prestazioni migliori a 360°: le novità riguardano soprattutto il Machine Learning e la Realtà Virtuale, con la possibilità di creare su Mac contenuti 3D e VR.

Applicazioni

In MacOS High Sierra l’applicazione che viene maggiormente rinnovata è sicuramente Foto: ora le funzionalità di modifica sono molto più avanzate, grazie a potenti strumenti come Curve e Colore Selettivo.

Potenziato anche il tool Ricordi, che ora permette di vedere le proprie creazioni sia in orizzontale che in verticale.

Le altre novità riguardano Safari che può bloccare sia i video che partono in autoplay sia la raccola di cookies e la possibilità di condividere tramite iCloud qualsiasi documento e collaborare sullo stesso progetto.

Disponibilità

La developer preview di MacOS High Sierra è disponibile a partire da oggi per gli iscritti all’Apple Developer Program su developer.apple.com. Un programma di beta pubblica sarà disponibile per gli utenti Mac a fine giugno su beta.apple.com.

MacOS High Sierra sarà disponibile in autunno come aggiornamento software gratuito dal Mac App Store.


Rimani aggiornato su offerte lampo ed errori di prezzo, seguici su Telegram!

Classe 90, da sempre appassionato a tutto ciò che è tecnologico. Ama gli sport e guardare telefilm fino a tarda notte.
Nel tempo libero si diletta nella fotografia e nel montaggio video, oltre a provare a nascondere il suo accento terrone senza grossi risultati.

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.