Non tutti ricorderete la battaglia legale iniziata alcuni mesi fa, quando Proview accusò di aver rubato il marchio iPad l’azienda di Cupertino Apple, che dal canto suo ha sempre sostenuto di aver pagato i costi di licenza per l’utilizzo del nome iPad. L’azienda Proview non ha avuto molta fortuna nei tribunali degli Stati Uniti, ma la saga del marchio iPad sembra continuare in Cina, con una sentenza che ha ribaltato la situazione.

Un tribunale cinese ha accolto la richiesta di Proview dello scorso anno, con conseguente sequestro degli iPad dai negozi e un possibile blocco delle vendite del tablet nel paese, ma le due parti hanno deciso di raggiungere un accordo. Un avvocato di Proview ha detto che la società aveva sperato di ottenere fino a 400 milioni di dollari dalla battaglia legale, ma che la soluzione risultante era “accettabile per entrambe le parti.” Apple ha pagato 60 milioni dollari a Proview, per i diritti di utilizzare il nome iPad.

L’Alta Corte del Popolo del Guangdong  ha rilasciato una dichiarazione dicendo: “La risoluzione delle controversie sull’iPad è finita, Apple Inc. ha trasferito 60 milioni di dollari sul conto dell’Alta Corte del Guangdong come richiesto nella lettera di mediazione”. Ora Apple non dovrebbe incontrare ulteriori ostacoli nel rilascio del nuovo iPad in Cina, e l’azienda di Cupertino spera di recuperare in fretta i soldi persi in tribunale.

Ti invieremo un' email a settimana, puoi cancellare l'iscrizione in qualunque momento.

Potrebbe interessarti anche:


Partecipa alla discussione: