Oramai sappiamo che Apple e Samsung non sono più in buoni rapporti, neanche a livello commerciale. Qualche settimana fa’ vi parlammo del “progetto Azalea” e finalmente sembra chei primi frutti di quei rumor inizino a prendere forma. Apple si staccherà da Samsung e – almeno per il momento – si appoggerà alla fabbrica TSMC ( Taiwanese Semiconductor Manufacturing Company ) per la produzione dei nuovi chip A6X.

La guerra di brevetti tra Samsung e Apple ha spinto il colosso di Cupertino a staccarsi dall’azienda Coreana e di conseguenza dovrà ora colmare il gap lasciato dai chip Samsung in qualche modo. Ma non pensate ad un ripiego, infatti la TSMC è la più grande fabbrica indipendente di chip al mondo.

TSMC for the A6X

Già in questi giorni inizierà la produzione “di prova” dei chip affidati da Apple e se riuscirà a creare un prodotto convincente allora Tim Cook le affiderà lo scettro di produttore di chip per la nuova generazione di iDevice. Non scordiamoci che TSMC non dovrà solo produrre un prodotto qualitativo ottimo, ma dovrà anche dimostrare di poter tenere il carico produttivo richiesto da Apple, che sappiamo non essere cosa da prendere alla leggera con il numero di pezzi che annualmente produce e vende. Per concludere, ricordiamo che dalle ultime indiscrezioni è probabile che i nuovi chip A6X siano basati su processo produttivo a 20nm.

Source

Ti invieremo un' email a settimana, puoi cancellare l'iscrizione in qualunque momento.

Potrebbe interessarti anche:


Partecipa alla discussione: