Mobile

Asus ZenBook UX305 è un ultrabook professionale Broadwell-based da 13.3 pollici, contraddistinto da un peso ed uno spessore ridottissimi, oltre che da un comparto di dissipazione passivo.

Già da alcuni anni il mercato dei computer portatili ha assistito allo sbocciare di una nuova – e sempre più popolare – categoria di notebook, o meglio, di subnotebook: gli ultrabook. Ufficialmente utilizzato per una serie di dispositivi che risponde a determinate caratteristiche, il termine “ultrabook” è andato presto ad assumere un contorno più sfumato, andando ad indicare qualunque computer portatile di piccole dimensioni – appartenente, cioè, all’iperonimo definito come subnotebook – che persegua come principali caratteristiche una portabilità estrema ed una elevata autonomia. A qualunque costo, potremmo dire.

Asus ZenBook UX305, ultrabook fanless da 13.3 pollici, è l’oggetto della recensione in questione. L’azienda di Taipei descrive il suo nuovo prodotto come “sottile, leggero, veloce“: se ciò corrisponda a verità – e non possiamo che anticipare una risposta affermativa – è ciò che ci apprestiamo a scoprire.

Asus ZenBook UX305

Asus ZenBook UX305FA

Intel Core M-5Y10 (0.8 - 2.0 GHz) / Intel Core M-5Y71 (1.2 - 2.9 GHz) TDP 4.5W

Intel HD Graphics 5300

4 GB / 8 GB

128 GB / 256 GB SSD

13.3

1.2 Kg

Amazon: 669,00€  ►  608,91€ logo offerta amazon
Trovaprezzi: 21,09€ su logo offerta trovaprezzi

Il modello a nostra disposizione, Asus ZenBook UX305FA-FC037H, rappresenta l’attuale top di gamma del listino italiano. Non ci si può esimere dal premettere che il notebook contraddistinto dall’etichetta generica UX305 presenta svariate configurazioni all’interno del mercato straniero, alcune delle quali presentano caratteristiche che si discostano nettamente da quelle del modello italiano. Nello specifico, ci riferiamo allo schermo in dotazione: entrambi i modelli “italiani”, ossia il sopracitato UX305FA-FC037H ed il modello UX305FA-FC007H, impiegano un display IPS Full HD da 1920 x 1080 pixels.

Asus ZenBook UX305

Numerosi altri modelli “esteri” (d’oltremare e non), fanno invece uso di un pannello PLS WQXGA+ – cui volgarmente ci si riferisce come QHD+ – da 3200 x 1800 pixels. Val la pena sottolinearlo, dato che presso numerosi siti di e-commerce è già da qualche tempo possibile ordinare tali modelli, al costo di un layout di tastiera differente. Ad utilizzare questo display, descritto come Auto IPS QHD+(3200 x 1800), è anche il modello italianissimo “Asus ZenBook UX305 Aurora Gold“, disponibile però in edizione limitata solo sul sito di Asus.

Qual’è il target di Asus ZenBook UX305? A questa domanda non è facile rispondere. Se da un lato la fattura e le caratteristiche tecniche dell’ultrabook di casa Asus – che tra poco esamineremo nel dettaglio – sembrerebbero orientare il prodotto verso il segmento business/professionale, il costo tutt’altro che inaccessibile lo rende in realtà palatabile anche per gli utenti consumer. Bando alle ciance: vediamo cosa si nasconde sotto il sottilissimo cofano del nuovo ZenBook taiwanese.

Asus ZenBook UX305: Specifiche tecniche

Sistema OperativoWindows
Versione Sistema Operativo8.1
Dimensioni226mm x 324mm x 12.3mm
Peso1200 grammi
CPUIntel Core M-5Y10 (0.8 - 2.0 GHz) / Intel Core M-5Y71 (1.2 - 2.9 GHz) TDP 4.5W
GPUIntel HD Graphics 5300
RAM (GB)4 GB / 8 GB
Memoria interna (GB)128 GB / 256 GB SSD
Pollici Display13.3
Risoluzione Display1920 x 1080 pixels
Porte

3 x USB 3.0
1 x MicroHDMI
1 x CardReader SDXC
1 x Jack cuffie combo 3.5mm
1 x AC input

Connettività

WiFi 802.11n (a/c) Intel Wireless Display (WiDi)
Bluetooth 4.0
Ethernet LAN Gigabit 10/100/1000 (con adattatore USB, incluso)

Vai alla scheda completa: Scheda tecnica Asus ZenBook UX305FA.

Leggi la review: Recensione Asus ZenBook UX305FA.

Asus ZenBook UX305 non si avvale di una configurazione tradizionale, ma impiega al suo posto un SoC (system-on-a-chip) di dimensioni estremamente ridotte, che integra al suo interno quasi tutta la componentistica del computer. Delle due soluzioni SoC offerte dalla nuova piattaforma Intel Broadwell, die-shrink refresh con litografia a 14nm della piattaforma conosciuta come Haswell, Asus ha scelto per questo prodotto la più morigerata in termini di risorse, vale a dire Broadwell-Y. Il SoC in questione, benché meno performante della variante Broadwell-U da 15W, ha un consumo TDP di soli 4.5W, il che lo rende ideale per tutti quei dispositivi ultrasottili, quali ultrabook e tablet, che necessitano in primis di una elevata autonomia. Il modello Asus ZenBook UX305FA-FC037H impiega la CPU top di gamma di Broadwell-Y, il processore Intel Core M-5Y71, dotato di un clock pari a 1.2GHz e della possibilità di arrivare alla frequenza di 2.9GHz in modalità turbo.

Si tratta di una soluzione dual-core, cui si affianca il chip grafico integrato Intel HD Graphics 5300, con frequenza dinamica che va da un minimo di 300MHz ad un massimo di 900MHz e con supporto per le DirectX 11.2, e da 8GB di memoria RAM onboard di tipo LPDDR3 da 1600MHz. Il chip grafico, non essendo dotato di memoria discreta, attinge naturalmente dalla memoria RAM installata sul sistema.

Asus ZenBook UX305

Per quanto riguarda invece il reparto di storage, Asus ZenBook UX305 si affida ad un SSD da 256GB SATA III, in formato M.2 così come il modulo WiFi Intel Dual Band Wireless-N 7265. Anche per quest’ultimo sono previste variazioni circa i modelli esteri, alcuni dei quali sarebbero equipaggiati con un modulo WiFi più performante, compatibile con il più recente standard 802.11ac. Il modello italiano, dunque, si accontenta di una scheda più obsoleta da soli 300Mbps, 802.11n-compliant: una scelta discutibile, se si considera che un ultrabook dovrebbe porre la mobilità al primo posto. Sia il modulo WiFi che quello SSD sono removibili. Non manca all’appello il Bluetooth 4.0.

Mobilità al primo posto

Essendo lo spessore dello chassis insufficiente per l’implementazione di una ingombrante porta RJ45 per la LAN Ethernet, Asus ha deciso di fornire per il suo Asus ZenBook UX305 un accessorio: un adattatore USB 3.0 – Lan Gigabit 10/100/1000Mbps, utile per chi non dovesse sempre avere a disposizione una rete WiFi. L’adattatore è incluso nel prezzo; naturalmente, oseremmo dire, se solo non fosse che la norma non sempre è di casa.

Quivi di seguito riportiamo alcune offerte relative al modello in questione.

Kelkoo: 737,2€ da Officine Informatiche

Asus ZenBook UX305: Design ed ergonomia

Dal momento che tutti gli ultrabook dotati di piattaforma Broadwell-Y, bene o male, essendo dotati di un SoC godono di specifiche estremamente simili, riteniamo che sia utile e necessario soffermarsi con maggiore attenzione su tutto ciò che riguarda il design del notebook Asus, dato che è probabilmente quest’ultimo a fare la differenza.

Per quanto riguarda l’aspetto esteriore, ci si trova di fronte ad un computer che offre in tutto e per tutto la sensazione di un prodotto business: la cover di Asus ZenBook UX305 è realizzata interamente in alluminio anodizzato, e presenta un sobrio motivo a cerchi concentrici che si dipanano dal logo ASUS. Motivo che ai più può risultare impercettibile, ma che delizia l’occhio di chi, attirato dal vortice, decide di esplorarlo . Il colore del notebook, denominato “Obsidian Stone“, è veramente un tocco di classe. La tinta scura ed elegante regala infatti riflessi sanguigni, quasi bronzei, che alla luce solare di una giornata con cielo terso si trasformano per commistione cromatica in un delizioso violetto seppia.

Asus ZenBook UX305

Dello stesso materiale è realizzato lo chassis unibody del notebook, che ha forse come unica pecca la capacità di attirare come una calamita le varie impronte che inevitabilmente vi si depositano con l’uso; nulla cui non si possa riparare con un po’ di olio di gomito.

Esaminiamo adesso le interfacce. Come detto, lo spessore limitato di Asus ZenBook UX305 rende fisicamente impossibile l’implementazione delle interfacce più voluminose, quali la porta RJ45 per la LAN Ethernet che, oltre a non rivestire un ruolo di primaria importanza per un ultrabook mirato alla mobilità, è “recuperabile” tramite l’adattatore USB in dotazione.

Sul lato sinistro prendono posto due porte USB 3.0 – una delle quali dotata della tecnologia USB Charger+ per la ricarica dei dispositivi connessi a computer spento – e lo slot CardReader SDXC. Il lato destro ospita invece una ulteriore porta USB 3.0, un connettore Micro HDMI, il jack audio combo cuffie/microfono da 3.5 millimetri, e naturalmente il connettore AC per l’alimentazione. Sono inoltre presenti, sempre sul medesimo lato, alcuni LED di stato (alimentazione, batteria). I restanti lati, ossia quello anteriore e quello posteriore, sono privi di interfacce.

Il notebook non incorpora alcun tipo di lettore per supporti ottici, e si tratta di una scelta oculata. Asus ZenBook UX305 è infatti, grazie alla presenza di un supporto di storage SSD e al sistema di dissipazione completamente passivo, privo al suo interno di qualsiasi parte in movimento. A trarne vantaggio è sicuramente l’autonomia, ma anche l’esperienza d’uso, dato che l’assenza di movimenti interni implica anche l’assenza di emissioni di rumore meccanico.

A questo punto, un confronto con il suo diretto competitor di casa Apple sembra davvero d’obbligo. Ci riferiamo naturalmente al MacBook da 12 pollici, ultrabook dell’azienda californiana e suo campione di stile e minimalismo. Indipendente dal confronto sullo spessore, che risulta comunque proprio a causa del formato simile e dell’impiego della medesima piattaforma Broadwell-Y – l’Asus ZenBook UX305 è un 13.3 pollici con rapporto di forma di 16:9, mentre l’Apple MacBook 12 ha un display da 12 pollici in formato 16:10 -, e che vede prevalere il prodotto di Apple in quanto a peso e quello di Asus in quanto a sottigliezza, sarebbe necessario riflettere in primo luogo sul discorso “funzionalità”.

Il MacBook incorpora infatti solamente un jack per l’audio sul lato destro, e una porta USB-C multifunzione sul lato sinistro. Tale scelta ha scatenato non poche critiche: quando la porta è utilizzata per ricaricare il notebook, è infatti impossibile usufruire di altre periferiche, e viceversa. L’unico modo per risolvere il problema è dato da un adattatore multiporta che, tuttavia, – e questo ha destato in particolar modo la rabbia degli utenti – è estremamente costoso, e vanifica la portabilità del dispositivo.

Asus ZenBook UX305

Sì, l’ultrabook di Asus è talmente sottile che potrebbe cadervi tra le fessure di una panchina.

“Perché non utilizzare lo spazio a disposizione per implementare più porte?”, ci si potrebbe chiedere. Innovazione? Protervia? Di risposte se ne potrebbero dare tante, e non è questa la sede adatta per darle. Quel di cui siamo sicuri è che Asus, nello sforzarsi di garantire una generosa offerta di interfacce, non ha sbagliato: perché, di sicuro, avere più porte a disposizione non può essere considerato un danno, ma un plus. Specie se consideriamo quali siano le crescenti necessità dell’utente medio in movimento. Da questo punto di vista, possiamo dire che Asus ZenBook UX305 colpisce nel segno; non raggiunge la perfezione, ma quasi, almeno per quanto riguarda il modello italiano, che purtroppo non è stato equipaggiato con un modulo WiFi 802.11ac-compliant.

Sottile, leggero, veloce

Occupiamoci adesso di rispondere al quesito iniziale: Asus ZenBook UX305 è veramente “sottile, leggero, veloce“? Se per quanto riguarda il “veloce” vi rimandiamo ai benchmark, non c’è dubbio alcuno sul resto. Con uno spessore di soli 12.3 millimetri, l’ultrabook di Asus fa un enorme passo avanti nei confronti dei predecessori della serie ZenBook, e si permette persino di irridere il già sottilissimo MacBook 12 da 13.1 millimetri. Una prova di forza non indifferente, specie se consideriamo che l’azienda taiwanese non scende a compromessi: nonostante la snella silhouette, lo ZenBook UX305 riesce infatti a dissipare in maniera assolutamente efficiente il calore prodotto, e si rivela un prodotto curato nei dettagli, resistente e piacevolmente elegante.

Anche per quanto riguarda il discorso peso, con i suoi 1200 grammi l’ultimo esponente della serie ZenBook da 13.3 pollici compie un gran balzo avanti nei confronti dei modelli precedenti, a tutto vantaggio della mobilità, rivelandosi estremamente portabile e comodo da maneggiare. Più improprio è, in questo caso, il confronto con il MacBook 12, impressionante peso piuma da 920 grammi, ma dotato di uno schermo con diagonale inferiore. Allo stesso modo non ha molto senso comparare lo ZenBook con il MacBook Air da 13 pollici, che ha sì un peso di 1350 grammi, ma utilizza una piattaforma differente.

Asus ZenBook UX305

Concludiamo con un piccolo appunto sul design del panel lid. Lo schermo, che si apre di circa 135 gradi, ha dimensioni minori rispetto al pannello posteriore che lo ospita. Questo fa sì che, in fase di apertura, la protuberanza del pannello agisca, in maniera quasi impercettibile, da tiramisu per il computer. La buona notizia è che il pannello in alluminio non tocca direttamente la superficie di appoggio, grazie a due piccoli piedini. Il piccolo neo è dato invece dal fatto che la stabilità generale, pur essendo ottima su superfici piane, ne risente un poco in particolari condizioni d’uso (ad esempio, sulle ginocchia).

Asus ZenBook UX305: Tastiera e touchpad

La classica e apprezzatissima tastiera con tasti ad isola di Asus si conferma di ottimo livello anche per l’Asus ZenBook UX305. Il feedback è eccellente, e la corsa dei tasti breve e robusta, ideale per una digitazione prolungata e sensibile.

La tastiera è incavata in un avvallamento dello chassis unibody, prevenendone il contatto con lo schermo in fase di chiusura. La disposizione dei tasti è ben pensata e funzionale, e la scelta di non includere il tastierino numerico del tutto azzeccata: una tastiera full-size è meno stressante per la vista, più comoda da utilizzare, ed evita l’accumularsi di errori di digitazione sul groppone. Purtroppo però, la tastiera non è retroilluminata e, dispiace dirlo, ciò costituisce un difetto non indifferente per un prodotto di classe come lo ZenBook.

Attenzione: il pulsante di accensione è mascherato da tasto della tastiera. Ma non c’è da preoccuparsi: dopo un paio di sospensioni non volute, lo si riesce a mappare mentalmente.

Asus ZenBook UX305

Il touchpad di Asus ZenBook UX305 è molto generoso e ormai scevro dei problemi riscontrati in passato su alcuni notebook di casa Asus. È scorrevole e sensibile al tocco e alla pressione, e incorpora le funzionalità da bordo per Windows 8. Più scuro del palm rest e meno scuro dei tasti di mescola nera, si presta ad un elegante gioco di contrasto. Dettagli, che però fanno la differenza.

Asus ZenBook UX305: Display

Lo schermo del modello Asus ZenBook UX305FA-FC037H che abbiamo in prova è un AU Optronics modello AUO212D B133HAN02.1, con risoluzione nativa di 1920 x 1080 pixels (Full HD) ed una risoluzione per pollice di 166 DPI. Si tratta di un display estremamente luminoso e dotato di un ottimo contrasto, il che lo rende ideale per l’utilizzo outdoor.

Lo schermo sembra “stampato”

Last but not least, il display è dotato di un trattamento antiriflesso, che se da un lato può causare una leggerissima distorsione dei pixels, è da considerarsi un vero e proprio must per l’utenza del segmento professionale. Lo ZenBook non è un computer dedicato all’intrattenimento digitale, e dunque, anche in questo caso, la scelta è del tutto condivisibile.

 

Asus ZenBook UX305

Nel ricordare che alcuni modelli esteri – e l’edizione limitata “Aurora Gold” –  impiegano un display del tutto differente (PLS da 3200 x 1800 pixels), si potrebbe concludere la sezione citando le parole di chi – persona esperta e competente -, vedendo lo schermo di Asus ZenBook UX305, lo ha descritto entusiasticamente con queste parole: “Sembra stampato!”. Tradotto: gli angoli di visione sono eccellenti, tanto che, al posto di uno schermo retroilluminato, sembra quasi vi sia un foglio di carta. Ed è certamente un bel complimento per un notebook dalle ambizioni business.

Asus ZenBook UX305: Performance

Come detto, l’Asus ZenBook UX305 è disponibile in Italia con due modelli. Il notebook che abbiamo in prova sfrutta la versione più performante – ad ora – della piattaforma Broadwell-Y, con la combo CPU Intel Core M-5Y71 da 1.2 GHz + comparto grafico integrato Intel HD Graphics 5300. Vediamo, dunque, che performance è in grado di ottenere un sistema SoC con TDP di soli 4.5W:

Asus zenbook ux305

I grafici di CineBench R15 mostrano come la soluzione SoC si comporti nei confronti, ad esempio, di un processore come il Core i3-4020Y, che ha una frequenza di base decisamente superiore (1,5 GHz) ed un TDP di 11.5W. Nonostante questo gap, la CPU di Asus ZenBook UX305 emerge vincitrice dal confronto in virtù della funzione turbo dei propri core; fatto che si evince in particolar modo dai risultati del test single-core. Il divario con l’ottimo – e molto più costoso – Core i5-4300U, con un TDP di 15W ed una frequenza di base di 1.9 GHz (2.9 GHz turbo-mode) è chiaramente molto ampio, anche se il triplo vantaggio in termini di consumo di energia permette alla soluzione Broadwell-Y-based di essere completamente fanless e di eguagliare/superare l’autonomia del Surface Pro 3 nonostante la dimensione maggiore dello schermo.

Asus zenbook ux305

I risultati ottenuti con PCMark 7 confermano le impressioni precedenti, confermando la validità del processore per un utilizzo di tipo office/professionale/casual entertainment. Per la cronaca, Asus ZenBook UX305 ha ottenuto un punteggio di 2014 con PCMark 8.

Il supporto di storage è un SSD SATA III Micron M600 MTFDDAV256MBF da 256GB, con controller Marvell 88SS9189 e memorie MLC NAND da 16nm. I valori rilevati si allineano a quelli tipici dei supporti SATA III da 6Gb/s. Si tratta naturalmente di una scheda di formato M.2, atta a occupare il minimo spazio e a non inficiare la leggerezza di Asus ZenBook UX305.

Asus zenbook ux305

Asus ZenBook UX305: Multimedia e Software

Asus ZenBook UX305 fa uso dell’audio ASUS SonicMaster con tecnologia ICEpower by Bang & Olufsen (chip Conexant CX20751/2 integrato sul SoC). I due piccoli altoparlanti rettangolari, situati anteriormente sulla base del notebook, producono un suono pulito, ma non si distinguono per potenza. Se in ambiente domestico o per l’intrattenimento occasionale il problema non si pone, è consigliabile ripiegare su delle cuffiette in-ear in caso di uso outdoor.

Asus ZenBook UX305

Come da tradizione, Asus coadiuva ai suoi prodotti il servizio di storage online ASUS WebStorage. Per tutti i prodotti della serie ZenBook, il servizio è gratuito per un anno con 16GB di spazio su cloud.

La Webcam frontale con microfono (SuYin) ha una risoluzione di 1280×720 pixels (2MP).

Asus ZenBook UX305: Autonomia e comodità d’uso

Grazie al chip SoC Broadwell-Y, l’Asus ZenBook UX305 riesce ad offrire una autonomia veramente sorprendente con una “misera” batteria da 3 celle 45Whr. Utilizzando il notebook per il web-browsing e attività di tipo office – quindi con la connessione WiFi attiva – e adoperando una luminosità del display medio-alta, si riescono a toccare le 8-9 ore di autonomia (corrispondenti ad una intera giornata lavorativa), che scendono a circa 6 se il workload  (riproduzione video, download continuo a banda piena, etc) e la luminosità dello schermo aumentano. A proporzioni fatte, immaginiamo che la versione dotata di processore Intel Core M-5Y70 da 0.8 GHz sia effettivamente in grado di far raggiungere ad Asus ZenBook UX305 le 10 ore di autonomia proclamate da Asus.

Asus ZenBook UX305

Il sistema di dissipazione passiva impiegato da Asus per il suo ZenBook funziona alla meraviglia, grazie anche alle ridotte dimensioni del SoC Broadwell, posizionato, all’interno del notebook, in corrispondenza della metà posteriore dello chassis – ossia la parte alta della tastiera. Da ciò ne deriva che, anche durante carichi di lavoro particolarmente stressanti, l’area anteriore del corpo unibody (palm-rest e touchpad) rimane sempre fresca. Le temperature raggiunte in corrispondenza dei chip e della heatpipe in rame, benché più elevate, non sono mai fastidiose: il notebook si può tranquillamente tenere sulle gambe senza rischiare scottature. L’assenza di ventole, inoltre, previene fastidiosi getti di aria calda.

Asus ZenBook UX305: Conclusioni

L’ultrabook Asus ZenBook UX305 supera tutte le aspettative. L’ultimo esponente della serie ZenBook è più sottile e più leggero dei modelli precedenti, ed offre una eccellente autonomia operativa capace di coprire una intera giornata lavorativa. Il display è molto luminoso e, grazie al trattamento antiriflesso, è facilmente leggibile all’aperto, rendendolo una soluzione esemplare per i professionisti in movimento. Professionisti e non, dato che il prezzo è incredibilmente competitivo (meno di 900 euro per il modello recensito su numerosi siti di e-commerce) per un dispositivo appartenente alla classe degli ultrabook. Il design del prodotto, bello, elegante e funzionale, è veramente apprezzabile.

Asus zenbook ux305

Le performance offerte dalla piattaforma a basso consumo di Intel (Broadwell-Y), sebbene non eclatanti, ben si adattano ad un portatile dedicato al segmento business, cui non si richiedono miracoli in campo videoludico ma altre abilità, quali l’elevata mobilità e la comodità d’uso, che Asus ZenBook UX305 centrano in pieno. Se solo Asus avesse provveduto a fornire il notebook di una tastiera retroilluminata ed un modulo WiFi più performante, sarebbe stato veramente difficile trovare una pecca di cui lagnarsi. Si tratta comunque, senza ombra di dubbio, di uno dei migliori ultrabook attualmente in circolazione.

Asus ZenBook UX305

 

Asus ZenBook UX305: Scheda e Offerte

Asus ZenBook UX305FA

Intel Core M-5Y10 (0.8 - 2.0 GHz) / Intel Core M-5Y71 (1.2 - 2.9 GHz) TDP 4.5W

Intel HD Graphics 5300

4 GB / 8 GB

128 GB / 256 GB SSD

13.3

1.2 Kg

Amazon: 669,00€  ►  608,91€ logo offerta amazon
Trovaprezzi: 21,09€ su logo offerta trovaprezzi

I voti di Techzilla

Il voto di Techzilla
I voti dei lettori
Vota qui!
Design ed ergonomia
9.5
8.0
Tastiera e touchpad
8.0
7.7
Display
9.0
8.1
Prestazioni e multimedialità
7.0
7.8
Autonomia
8.5
7.8
Mobilità
9.0
7.4
Rapporto qualità prezzo
9.0
7.2
8.6
Il voto di Techzilla
7.7
I voti dei lettori
3 voti
Grazie per il tuo voto!
COMMENTA