Ne avevamo parlato per la prima volta nel lontano Gennaio, alla presentazione tenutasi allo scorso Mobile World Congress di Barcellona l’azienda non aveva ancora deciso quale processore montare a bordo del telefono irrintracciabile, ma finalmente sembra che si sia optato per il non molto popolare Nvidia Tegra 4.

Il SoC

Blackphone Nvidia Tegra 4
Blackphone Nvidia Tegra 4

Il SoC adottato è stato l’ultimo Nvidia Tegra 4i che integra al suo interno anche il modem NVIDIA i500 per la connettività LTE. Sul fronte CPU troviamo una soluzione quad-core da 2 GHz più un companion core che aiuta a ridurre l’impatto sulla batteria prolungandone la durata durante l’esecuzione dei compiti più leggeri.

Blackphone è il primo smartphone top di gamma che mette la questione privacy sul primissimo livello fornendo all’utente una serie di tecnologie software e hardware come Blackphone PrivatOS, basato su Android, che vi permette di controllare qualsiasi cosa riguardi dati sensibili tramite numerosi strumenti.

Disponibilità

Il Blackphone sarà disponibile in Europa e negli Stati Uniti a partire dal prossimo Giugno 2014 con una disponibilità abbastanza limitata date le elevate prevendite che si sono registrate durante il periodo dell’annuncio al MWC di Barcellona.

Via | Comunicato Stampa

Ti invieremo un' email a settimana, puoi cancellare l'iscrizione in qualunque momento.

Potrebbe interessarti anche:


Partecipa alla discussione: