DriveNow, il car sharing frutto della joint venture tra il Gruppo BMW e SIXT SE, annuncia l’introduzione in flotta delle prime auto elettriche: da oggi sono disponibili a Milano 20 auto BMW i3 (94Ah) con Range Extender per il noleggio in modalità free floating. A due mesi dal lancio in Italia e dopo l’espansione dell’area operativa fino all’aeroporto di Milano Linate, la flotta DriveNow cresce, raggiungendo quota 500 veicoli tra BMW e MINI in circolazione per le strade di Milano.

Accedere alla nuova mobilità sostenibile di DriveNow è facilissimo. Semplicemente aprendo l’app DriveNow, i clienti potranno scegliere già da oggi di noleggiare una BMW i3 (94Ah) con Range Extender e iniziare il proprio viaggio all’insegna della sostenibilità al costo di 34 centesimi al minuto. Tariffa che comprende, come sempre, i costi di assicurazione, parcheggio (strisce blu, strisce gialle) e AREA C.

Siamo molto orgogliosi di annunciare l’introduzione anche a Milano di queste prime auto elettriche BMW i3 (94Ah) con Range Extender perché questo rappresenta per DriveNow e per la città un ulteriore passo avanti verso una mobilità futura sempre più sostenibile e innovativa. Da oggi i cittadini di Milano potranno scegliere di spostarsi rispettando l’ambiente e senza al contempo dover rinunciare al comfort e all’innovazione tecnologica che solo una BMW può offrire. Inoltre, per garantire ai nostri clienti un’esperienza sempre più friendly, anche le nostre BMW i3 (94Ah) conRange Extender saranno disponibili in modalità free floating: questo significa che i cittadini potranno iniziare e terminare il noleggio delle BMW i3 direttamente in strada senza doversi necessariamente recare presso le colonnine di ricarica.

Andrea Leverano, ManagingDirector di DriveNow Italia

Siamo felici che DriveNow accolga l’invito per una mobilità sempre più sostenibile del Comune di Milano e introduca nella sua flotta di car sharing le auto elettriche. Anche le nostre energie vanno nella stessa direzione, per questo stiamo investendo in infrastrutture per la ricarica.

 Marco Granelli, Assessore a Mobilità e Ambiente di Milano

Le auto elettriche della flotta DriveNow utilizzeranno per la ricarica le colonnine pubbliche delle rete A2A: 34 colonnine di cui 12 a ricarica rapida che consentono di ricaricare l’80% della batteria dei veicoli elettrici in massimo 30 minuti. Lo staff di DriveNow garantirà la ricarica delle auto in modo che i cittadini possano trovarle sempre con un adeguato livello di carica. Come già accade per il rifornimento di benzina, ai clienti che decideranno di mettere in ricarica una BMW i3 (94Ah) con Range Extender con meno del 25% di energia elettrica, DriveNow offrirà bonus di 20 minuti guida gratuiti. Se l’auto ha meno di 15km di autonomia al momento della riconsegna diventa invece necessario terminare il noleggio collegandola ad una stazione di ricarica.

DriveNow

A2A accompagnerà con entusiasmo DriveNow nel percorso di inserimento di una flotta elettrica di car sharing a Milano, offrendo ai cittadini la possibilità di rifornirsi con energia 100% rinnovabile presso la nostra rete di ricarica. A2A vuole essere un partner attivo nel percorso di sviluppo dei trasporti intermodali e nella transizione verso i combustibili alternativi per migliorare la qualità della vita e l’ambiente delle nostre città. Il nostro contributo in tal senso è nella progettazione e gestione di infrastrutture di ricarica ed è un tassello fondamentale per la nostra visione di Smart City.

Valerio Camerano, Amministratore Delegato A2A

Il nuovo anno di DriveNow inizia quindi nel segno dell’innovazione. Costruita con materiali leggeri ed eco-sostenibili, la BMW i3 (94Ah), infatti, è un’auto elettrica che presenta caratteristiche uniche in termini di dotazioni, potenza e consumi. Il modello con Range Extender messo in circolazione da DriveNow è ad autonomia estesa, con trazione sempre e solo elettrica sulle ruote e un motore termico a benzina che mantiene costante il livello di carica della batteria agli ioni di litio non appena cala sotto un determinato livello e aiuta quindi ad ottenere nelle condizioni di guida giornaliera 150 km di autonomia supplementarespecifiche tecniche di livello per BMW i3. Con una potenza di 125 kW, la BMW i3 (94Ah) con Range Extender può raggiungere una velocità massima di 150 km/h, registrando un tempo di accelerazione da 0 a 100 km/h di soli 8,1s. In modalità combinata si registra un consumo energetico di 11,3 kWh e 12g/km di emissioni di CO2. Inoltre, le nuove BMW i3 (94Ah) con RangeExtender in flotta a DriveNow sono tutte full optional: 4 posti, 5 porte, Park Distance Control Plus, DrivingAssistant Plus, sensori di parcheggio, videocamera posteriore, climatizzatore automatico e pneumatici termici.

Con il marchio BMW il nostro Gruppo è stato pioniere della mobilità sostenibile. Alla fine dello scorso anno abbiamo superato il traguardo delle 100 mila vetture elettrificate vendute in tutto il mondo dal lancio. Ora, grazie a DriveNow tutti i cittadini di Milano, e non solo, potranno sperimentare direttamente l’innovazione e la sostenibilità della BMW i3 (94Ah) con RangeExtender e comprendere concretamente quale sia la nostra idea di mobilità urbana del futuro. Un futuro che per noi è già cominciato.

Sergio Solero,Presidente e CEO di BMW Italia.


Partecipa alla discussione