E’ dall’inizio del 2014 che siamo venuti a conoscenza del programma Android Silver di Google e a quell’epoca sia Evan ‘Evleaks’ Blass che Amir Efrati avevano confermato che questo avrebbe rimpiazzato il brand Nexus decretandone così la fine ufficiale.
Tuttavia queste affermazioni hanno iniziato a perdere di credibilità quando abbiamo visto le prime indiscrezioni sul Nexus9 Volantis di HTC. Questa volta abbiamo la conferma ufficiale che il progetto Nexus non è morto e la notizia viene proprio da Google e per l’esattezza da Dave Burk, capo del programma Nexus e a capo degli ingegneri Android. Durante un’intervista al The Informer in merito alla sparizione dei dispositivi Nexus la risposta è stata

La gente rimane eccitata dai concept e dimentica il perché noi facciamo le cose. Siamo ancora impegnati sul programma Nexus. Le persone hanno commentato così perchè pensano ci sia qualche altra cosa ( Android Silver ndr ) che ne possa decretare la fine. E’ una conclusione totalmente errata da fare.

Questa ci sembra una risposta piuttosto esauriente anche se Burke si è rifiutato di commentare riguardo Android Silver, tuttavia ha continuato spiegando che Google sta continuando a sviluppare hardware Nexus per la prossima versione di Android, quindi il nuovo Nexus potrebbe vedere la luce insieme ad Android L a fine anno.
fonte: ReadWrite

Ti invieremo un' email a settimana, puoi cancellare l'iscrizione in qualunque momento.

Potrebbe interessarti anche:


Partecipa alla discussione: