Il Comune di Bari dà l’avvio a Brand:Gnu, un nuovo progetto che introduce nuove pratiche e garantisce soluzioni innovative per la gestione e la valorizzazione dei rifiuti elettronici al fine di rispettare le normative attraverso il riutilizzo. Promosso dall’amministrazione comunale e attuato dalla società cooperativa Rehardwareing, Brand:Gnu nasce proprio per valorizzare l’ampio patrimonio informatico del Comune di Bari e i computer che vengono annualmente dismessi per fare posto a macchine nuove e più potenti.

I pc  o le parti dei computer che verranno “rubati” dalle discarihe saranno così re-impiegati per ridurre il divario digitale tra cittadini e il mondo dell’informatica, consentendo l’accesso all’universo digitale e alla rete a tutti quei cittadini che generalmente non hanno la possibilità di utilizzare pc o dispositivi per la  navigazione online. I computer verranno testati e ricondizionati per poi essere distribuiti anche alle associazioni e agli enti che ne faranno richiesta.

Ma non finisce qui. Anche i cittadini che vogliano dismettere il proprio vecchio pc potranno donarlo al progetto Brand:Gnu, o al contrario, sarà possibile acquistare un computer rigenerato dalla cooperativa a un prezzo molto inferiore a quello di mercato (circa 50 euro) grazie alla convenzione stipulata con Rehardwareing e valida per tutti i residenti di Bari.

Su tutti i computer del progetto Brand:Gnu sarà installato solo software libero/open source, dal sistema operativo Lubuntu (una distribuzione Linux basata su Ubuntu) ai programmi in grado di soddisfare le esigenze di tutti gli utenti: dalla scrittura di un documento o di un foglio di calcolo (LibreOffice) alla navigazione web (Firefox) e all’ascolto di musica o la visione di video (Audacius e Vlc). Una scelta perfettamente in linea con lo spirito del progetto perché consente ai cittadini di accedere liberamente alla conoscenza, prescindendo da tecnologie chiuse o da programmi proprietari.

Per informazioni visitare il sito web http://brandgnu.comune.bari.it o chiamare il numero 080/24 18 281 interamente dedicato al servizio dal lunedì al venerdì, dalle ore 10.00 alle 13.00 e dalle ore 17.00 alle 20.00.

Ti invieremo all'incirca una email a settimana, e puoi cancellare l'iscrizione in qualunque momento.

Partecipa alla discussione