Ormai la legge SOPA non ha bisogno di presentazioni. Google, Wikipedia e una miriade di altri siti web stanno dimostrando in queste ore la loro posizione contraria alla legge SOPA, che potrebbe limitare la libertà sul web negli Stati Uniti e creare un precedente per il resto del mondo.

Lo slogan di Google? “End Piracy, Not Liberty”. Anche Wikipedia ha aderito alle proteste, oscurando il sito in tutte le lingue fino alle 6 di domattina.

Ma sembra che anche la Casa Bianca stia facendo passi indietro, vista anche la grande mobilitazione del web e degli utenti, invitando il presidente a rifiutare l’approvazione di entrambe le leggi, SOPA e PIPA. L’udienza per SOPA avrebbe dovuto esserci oggi, ma sembra che verrà rimandata, quindi l’attenzione, per il momento, si sposta sul PIPA, che dovrebbe essere discussa dal Senato entro le prossime due settimane.

Ti invieremo un' email a settimana, puoi cancellare l'iscrizione in qualunque momento.

Potrebbe interessarti anche:


Partecipa alla discussione: