Ci sono delle cose a cui siamo abituati che sono così radicate nella nostra quotidianità al punto da non immaginare che tutto possa cambiare. Almeno per il sottoscritto, la notizia che Facebook abbia acquistato i diritti della Champions League per trasmetterla in diretta negli Stati Uniti mi fa pensare a come verrà rivoluzionata l’offerta ed anche il tipo di fruizione delle partite.

Infatti Mark Zuckerberg ha segnato un accordo con Fox Sports che permetterà – al momento solo per gli Stati Uniti – di guardare le partite del campionato di calcio europeo più prestigioso, proprio sul social network più conosciuto al mondo.

Come riporta Bloomberg, quest’accordo prevede la trasmissione di due match di ciascuna giornata nella fase a gironi, quattro gare negli ottavi di finale e quattro gare nei quarti di finale.

La bomba? Tutto assolutamente gratis. Non sono stati rivelati i termini economici di questo accordo, ma è facile supporre che Facebook pensi ad un ritorno enorme grazie alle pubblicità.

Zuckerberg Champions League Facebook

Questa mossa fa capire la volontà da parte di Mark Zuckerberg di aggredire il mercato televisivo, ma anche quello dei servizi di streaming quali Netflix o Amazon Prime Video.

Probabilmente l’idea di puntare sulla Champions League ha iniziato a circolare nella mente di Zuckerberg quando i dati di Facebook hanno segnalato che il seguito della finale Real Madrid-Juventus era pari a 34 milioni di utenti. Un’infinità.

Dan Reed, il direttore delle collaborazioni sportive di Facebook, afferma:

Siamo emozionati di aiutare Fox a raggiungere un nuovo pubblico, persone che consumano contenuti digitali, mobile e social.

Non è però il primo connubio Facebook-Sport: infatti ci sono già accordi con MLS e Lega Messicana, mentre diversi sport “minori” decidono di mandare in streaming live gli eventi (esempio Fiba 3×3), così da guadagnare pubblico ed attenzione mediatica.

Come detto in apertura, ancora non sono a mio agio con questo cambiamento: personalmente per questo tipo di eventi continuo a preferire la classica TV con gli amici, senza il rischio di lag/ritardi nella trasmissione e conseguenti “maldicenze”.

Fonte
Ti invieremo un' email a settimana, puoi cancellare l'iscrizione in qualunque momento.

Potrebbe interessarti anche:


Partecipa alla discussione: