Come anticipato nell’articolo di ieri riguardo la conferenza straordinaria indetta da Sony, oggi alle 14:00, ora giapponese, il CEO di Sony Kaz Hirai ha spiegato alcuni dettagli importanti riguardo la vicenda dell’attacco hacker al PSN.
Durante la conferenza sono stati esposti i rischi dell’attacco subito, le misure adottate e le ricompense per gli utenti iscritti al servizio online.
Nel dettaglio, Sony ha tenuto a precisare i seguenti punti:

[checklist]

  • Ancora nessuna prova che i dati sensibili degli utenti siano stati rubati ma che siano impossibili da utilizzare
  • Come ricompensa Sony ha indetto il programma “Welcome Back” che prevede giochi gratuiti e abbonamenti playstation plus e Qrcity gratuiti agli utenti come ricompensa dell’attesa. I contenuti scaricabili non sono ancora noti, ma per gli abbonamenti si tratta di un mese per il servizio PSN plus e un mese omaggio per gli utenti iscritti a Qrcity
  • Sony ingaggerà una nuova figura di sicurezza informatica nel suo network
  • Il PSN tornerà gradualmente online nella prossima settimana, con alcune modifiche e necessità di cambio password.
  • Nuove misure di sicurezza sono state adottate, tra cui nuovi software e firewall per bloccare e identificare altri possibili attacchi hacker, crittografia avanzata dei dati trasmessi, e ristrutturazione della struttura Playstation Network

[/checklist]

Non resta che attendere il ripristino graduale dei servizi online Sony, attendendo altre informazioni riguardo i dati utenti presumibilmente rubati.

Rimani aggiornato in tempo reale sulle offerte tech grazie al nostro canale Telegram!

Ti invieremo un' email a settimana, puoi cancellare l'iscrizione in qualunque momento.

Potrebbe interessarti anche:


LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here