I ragazzi del team Cyanogen, stanno lavorando da diverso tempo sulla rom basata su Ice Cream Sandwich, Cyanogenmod 9.

La suddetta rom, che sarà unificata per Smartphone e Tablet, sta dando qualche grattacapo al team, che però rassicura gli utenti:

[box_light]Abbiamo lavorato sodo su CM9 da quando Google ha rilasciato i sorgenti di Android 4.0 (Ice Cream Sandwich) nel mese scorso e le cose stanno lentamente iniziando concretizzarsi. Google ha fatto un ottimo lavoro con ICS e ha aggiunto alcune caratteristiche davvero importanti che in alcuni casi vanno a sostituire o rendono inutili le funzionalità che erano presenti nelle precedenti versioni della CyanogenMod 7 basata su Gingerbread.

Un certo numero di dispositivi hanno già visto l’arrivo di una versione funzionante di CM9 e l’attenzione è attualmente rivolta sul come poter offrire la nuova ROM perfettamente funzionante in tempi brevi. I primi dispositivi (oltre al Nexus S, che può già ottenere la Koush Rom tramite ROM Manager) che vedranno l’arrivo della CM9 saranno quelli basati sul chipset TI OMAP4, Qualcomm MSM8660/7X30 e Samsung Exynos.

Abbiamo in programma il porting anche su alcuni device Tegra 2 come il Galaxy Tab 10.1 e l’Asus Transformer (notare che la news sui sorgenti Nvidia che vi abbiamo dato stamani non è ancora arrivata ai siti internazionali e quindi il porting Tegra 2 potrebbe subire variazioni in positivo presto). Il nostro obiettivo è quello di fornire supporto continuo (inteso come CM)) a tutti i device che fino ad oggi potevano vantare l’installazione della CM7 e ovviamente anche al Nexus One.

Ci sono una serie di sfide che dobbiamo affrontare. Google ha apportato alcune modifiche molto importanti ad Android che annullano la compatibilità con i driver creati in precedenza per l’utilizzo della fotocamera. della grafica (accellerazione hardware) e per ottenere prestazioni di buon livello, ma sono fiducioso che il team sarà in grado di superare questi problemi come abbiamo fatto in passato.[/box_light]

Adesso tutti i dispositivi che non riceveranno Android 4.0 in via ufficiale, che troviamo in questa lista, e che hanno avuto il supporto nativo a CyanogenMod 7, potranno essere un pò più sereni. In particolar modo i possessori del primo Google Phone, il Nexus One, seppur ancora con l’amaro in bocca a causa del mancato aggiornamento ufficiale a Ice Cream Sandwich, potranno comunque contare sul team che ha creato forse una delle migliori ROM Android.

Non possiamo far altro che aspettare una versione stabile della CyanogenMod 9, e ringraziare tutto il team Cyanogen che lavora sodo per la felicità dell’utente!

Rimani aggiornato in tempo reale sulle offerte tech grazie al nostro canale Telegram!

Ti invieremo un' email a settimana, puoi cancellare l'iscrizione in qualunque momento.

Potrebbe interessarti anche:


LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here