Microsoft ha mantenuto le promesse ed ha reso disponibile al download il primo vero, corposo aggiornamento di Windows 10. La distribuzione, in verità, è partita ufficialmente nel tardo pomeriggio: è dunque opportuno fare chiarezza su questo update e capire quali sono le novità che l’update porta in seno.

Windows 10 Anniversary Update- La penna al centro dell’ecosistema

Windows Ink

Windows-Ink- Windows 10La nuova versione del sistema operativo della casa di Redmond mette al centro l’uso del pennino, a tal punto da creare la Windows Ink Workspace, un’area di lavoro dedicata alle funzionalità Inking. Si tratta di un menù, simile a quello Start, all’ interno del quale sono presenti i collegamenti rapidi alle app che supportano Windows Ink. In cima a questa area sono presenti i tre software principali di Windows Ink:

  • Sticky Notes che permette di creare note rapide a forma di post-it. Le modalità di interazioni sono molteplici, dato che si possono creare con la tastiera, il dito ed il pennino; il sistema riesce a riconoscere la scrittura e ad elaborare le informazioni che l’utente inserisce (ad esempio riconosce i numeri di telefono e gli indirizzi e può integrarli nei contatti).
  • Sketchpad, una sorta di Paint dedicato all’utilizzo con penna e dito. Sono disponibili vari pennelli e strumenti, come ad esempio la matita, la penna a sfera ed il righello.
  • Screen Sketch, la quale consente di disegnare alla stessa stregua di Sketchpad, ma sopra uno screenshot. E’ possibile aggiungere annotazioni, indicazioni e quant’ altro.

E’ molto interessante la compatibilità delle Core App Windows 10 con Windows Ink: ad esempio, nelle Mappe, con la penna si può evidenziare i punti di interesse, tracciare i percorsi ed interagire in modo ancora più approfondito.

Menù Start

Windows 10 Anniversary UpdateAnche il menù Start di Windows 10 è stato rimaneggiato dagli ingegneri americani, con la finalità di far compiere meno spostamenti possibili con il mouse agli utenti.Windows 10 Anniversary Update

Scompare innanzitutto il tasto Tutte le App, in quanto tutti i software vengono ora visualizzati come elenco. Rilevante è la sidebar laterale, composta da sole icone, le cui descrizioni possono essere lette cliccando sull’icona in alto a sinistra.  Mentre le Live Tiles, in questa modalità, non sono state toccate da Microsoft, una volta che si entra nella Modalità Tablet si notano differenze estetiche rilevanti: difatti ora le applicazioni sono poste in un elenco su tre colonne a scorrimento verticale.

Centro Notifiche

Windows 10 Anniversary UpdateIl centro notifiche ora è più personalizzabile, dato che i toggle per le azioni rapide possono essere riordinati, mentre quelli non utilizzati possono essere nascosti.

Anche l’organizzazione delle notifiche vede delle differenze. Queste vengono raggruppate per applicazione ed è consentito impostare tre diverse Priorità, le quali decretano l’ordine in cui vengono mostrate (Massima, Alta e Normale).

Ma la vera novità risiede nel mirroring delle notifiche, dallo smartphone (Windows 10 e Android) al PC: infatti ora è possibile inoltrarle, a patto di avere Cortana installato ed attivo su tutti i device.

Cortana

Cortana- Windows 10 Anniversary Update

La novità principale dell’assistente vocale di Microsoft è che potrà essere richiamata anche a dispositivo bloccato, con l’anello azzurro che compare su uno sfondo sfocato. E’ stata inoltre ridisegnata l’interfaccia di Cortana ed è stata aggiunta l’opzione del riconoscimento dei brani, servizio analogo a quello offerto da Shazam.

Microsoft Edge

Windows 10 Anniversary Update

Finalmente arriva il supporto alle estensioni su PC e Tablet: non sono ancora molte (si annoverano AdBlock, l’Assistente di Amazon, il Web Clipper di Evernote, LastPass, Pinterest, Reddit, Office Online, OneNote e Pocket) ma presto gli sviluppatori ne aggiungeranno altre. L’arrivo delle estensioni ha portato anche ad una riorganizzazione dello Store del sistema operativo, dato che queste ora sono inserite all’interno di una specifica area. inoltre Windows 10 Anniversary Update porta all’interno del negozio virtuale di Microsoft anche le app con architettura Win32.

Microsoft ha lavorato per migliorare le performance quando si utilizza il nuovo browser, andando a ridurre notevolmente il consumo di RAM.

Altre novità

Tante altre sono le feature che Microsoft ha inserito, come ad esempio la nuova app Skype, che non è più integrata nel sistema ma occorre scaricarla dallo Store. Questa nuova versione presenta una nuova interfaccia e consente di inviare file fino a 300 Mb. Inoltre è possibile attivare, tramite le Impostazioni, il tema scuro, il quale sarà visibile solo all’interno dei software supportati. Rimanendo nell’ambito delle impostazioni, sono state abilitate due configurazioni che strizzano l’occhio a Continuity di Apple:

  • Consenti alle app negli altri miei dispositivi di aprire app e continuare le esperienze in questo dispositivo
  • Consenti alle app negli altri miei dispositivi di usare Bluetooth per aprire le app e continuare le esperienze in questo dispositivo

Un’altra grande novità è l’arrivo di Bash su Windows, sviluppata in collaborazione con Canonical ( ma è necessario attivarla manualmente).

Windows 10 Anniversary Update è in distribuzione in queste ore, ma occorrerà del tempo prima che possa raggiungere tutti i dispositivi supportati. Per smartphone verrà rilasciato il 9 Agosto.

Via
Ti invieremo un' email a settimana, puoi cancellare l'iscrizione in qualunque momento.

Potrebbe interessarti anche:


Partecipa alla discussione: