Sebbene Ubisoft avesse dichiarato in precedenza che l’esperienza con From Dust non sarebbe stata infastidita da DRM invasivi, allo stato dei fatti ci ritroviamo con un gioco che richiede una connessione permanente ad Internet per essere giocato.

Ubisoft ha dunque deciso di fare un passo indietro ed ha dichiarato che entro due settimane, tramite una patch, il DRM verrà rimosso.

E’ la seconda volta, nel giro di poche settimane, che Ubisoft decide di rivalutare le sue decisioni riguardo al suo famoso DRM. Infatti un’altro titolo che recentemente ha subito una procedura di rimozione analoga è Driver: San Francisco, che avrà un DRM simile a quello di AC: Brotherhood (connessione necessaria solo all’ avvio per l’ autenticazione).

Ci si chiede dunque che senso abbia per Ubisoft continuare ad investire tempo e fondi nell’ introduzione di DRM invasivi che altro non fanno se non abbassare la reputazione di una Software House che in passato e tutt’ora continua a pubblicare prodotti con un alto livello di produzione alle spalle.

Rimani aggiornato in tempo reale sulle offerte tech grazie al nostro canale Telegram!

Ti invieremo un' email a settimana, puoi cancellare l'iscrizione in qualunque momento.

Potrebbe interessarti anche:


LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here