Dropbox lancia il suo martello punitivo contro gli account che hanno utilizzato il “trucchetto” del file HTC modificato di cui parlammo qualche settimana fa  per ottenere ben 23Gb di storage extra nel servizio Cloud di Dropbox. Quando HTC ha annunciato la serie ONE ha infatti mostrato come grazie alla partnership con Dropbox, ogni utente avrebbe avuto a disposizione 25 GB di storage (2Gb sono gratuiti per tutti) e come un utente di XDA avesse estratto l’.apk che faceva credere a qualunque android di essere un device HTC e di conseguenza attivare questa allettante proposta.

Il procedimento sembrava effettivamente funzionare e chi aveva installato il file .apk sul proprio terminale si era ritrovato con 23Gb di servizio storage extra, ai danni di Dropbox e HTC. La nostra raccomandazione di non utilizzarlo sembra infine essersi rivelata esatta, infatti Dropbox nella giornata di ieri è corsa ai ripari, annunciando sul forum che sono stati presi provvedimenti in merito a questo metodo. Poco dopo tutti gli account che ne avevano beneficiato si sono visti scalare i 23 GB di spazio ottenuti senza il volere delle due aziende. I file memorizzati in quello spazio? Non ci sono ancora conferme ma è probabile che essi siano stati rimossi da Dropbox. L’alternativa più “genuina”? Invitare amici su dropbox, dal momento che ora ha raddoppiato lo spazio offerto dai referral.

via


Partecipa alla discussione