Novità sostanziose in arrivo per chi è utente del popolare servizio di cloud storage Dropbox: l’azienda ha infatti stretto un’importante partnership con Adobe che consentirà presto ai suoi utenti di aprire e anche modificare i file PDF ospitati nel cloud senza doverli prima scaricare.

L’idea è di offrire un drastico incremento delle proprie capacità produttive agli utenti di entrambe le aziende, che in questo modo non dovranno più attendere di tornare alla propria postazione fissa  a casa o al lavoro per editare un documento importante ma potranno farlo facilmente ovunaue si trovino e presto anche in mobilità, condividendo poi online con chiunque e avendo sempre a disposizione a prescindere dal dispositivo in uso e dal posto in cui ci si trova i documenti di cui hanno bisogno.

16-adddropbox_desktop

Ci saranno due fasi principali, una già partita che riguarda i desktop e una che porterà le stesse funzioni su mobile. Nel primo caso tutti i computer con Windows o OS X dotati dei programmi Adobe Acrobat e Acrobat Reader potranno ora aprire e modificare direttamente i documenti in PDF presenti nelle cartelle Dropbox.

Il processo è facilissimo: basterà infatti aggiornare il proprio programma all’ultima versione disponibile o scaricarla ex-novo e, una volta terminata al procedura di aggiornamento o installazione, inserire i propri dati di accesso Dropbox nell’apposita schermata del programma e il gioco è fatto.

Il servizio sbarcherà poi presto su mobile, precisamente su iOS, dando le stesse possibilità appena descritte a chi posside un iPhone o un iPad e Acrobat Reader Mobile, mentre per chi ha Android ci sarà da attendere il 2016.

Ti invieremo un' email a settimana, puoi cancellare l'iscrizione in qualunque momento.

Potrebbe interessarti anche:


Partecipa alla discussione: